Millefoglie con crema diplomatica

Millefoglie con crema diplomatica

Millefoglie con crema diplomatica

Oggi proviamo a fare la Millefoglie con crema diplomatica. Io ho comprato la millefoglie e lo ammetto, ma ammetto anche che la farcitura era strepitosa. A cena c’era il bimbo di una coppia di amici che se l’è sbaffata alla grande. Comunque semplicemente con una crema diplomatica si possono avere molti consensi, altro che la diplomazia.

In Italia, spesso si pensa erroneamente che la crema Chantilly sia formata dall’unione di crema pasticcera e panna montata, che invece danno vita alla crema Diplomatica.

La crema diplomatica viene generalmente preparata unendo 2/3 di crema pasticcera e 1/3 di crema Chantilly, ma, se si vuole ottenere una crema di consistenza ancora più soffice, si dovranno unire crema e panna in parti uguali.

Ma ora vediamo come ho fatto la Crema Chantilly: 

Ingredienti 250 ml di panna fresca, 50 gr zucchero a velo, una bacca di vaniglia

Procedimento. Versate la panna in un contenitore, poi tagliate la bacca di vaniglia per la sua lunghezza e, raschiando, togliete dal suo interno i piccoli semini neri, aggiungete bacca e semini alla panna, chiudete il contenitore con un coperchio e ponetelo in frigorifero per tutta la notte. In questo modo la vostra panna si aromatizzerà moltissimo.
L’indomani, filtrate la panna con un telo di lino o cotone, poi versatela in una ciotola alta e stretta e montatela con uno sbattitore; appena la panna sarà montata, sempre sbattendo, aggiungete gradatamente lo zucchero a velo. Se volete, per accelerare la preparazione delle crema Chantilly, al posto della bacca di vaniglia che prevede una lunga infusione nella panna, potete usare direttamente 1 bustina di vanillina o dell’aroma di vaniglia in gocce.
Va da sé che l’aroma della crema Chantilly, con l’utilizzo degli aromi chimici, non sarà paragonabile al profumo rilasciato della bacca di vaniglia.

Una volta preparata la Crema Chantilly, unitela con la crema pasticcera et voilà il gioco è fatto, ed ecco a voi la Vostra crema diplomatica.

Per quanto riguarda la millefoglie con crema diplomatica, l’ho semplicemente assemblata con gli strati alternati di millefoglie e crema diplomatica, alla fine se gradite spolverate con zucchero a velo, a me personalmente non piace e non l’ho messo.

Se volete altre idee per realizzare dolci differenti, cliccate qui.

Se la ricetta della millefoglie con crema diplomatica 

Vi è piaciuta e mi volete seguire, mi trovate anche qui 

Fan Page su Facebook La Rica in cucina 

Gruppo su Facebook La Rica cucina con voi

Profilo su Google + 

Pinterest 

Snappetize

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*