Crea sito

Finta torta di pandoro

Eccoci qui, dopo le super abbuffate di questi giorni…state bene?

Ieri dovevo andare a pranzo dai genitori del mio ragazzo e ho deciso che avrei preparato un dolce, nonostante le mangiate di questi giorni, e ho guardato in dispensa trovando solo un pandoro e delle uova e del cacao amaro…ho deciso quindi di fare una finta torta, con quel pandoro che tanto non sarebbe stato aperto per un bel po’… 🙂

La ricetta è semplice e vi posto le foto passo passo della mia

Finta Torta di pandoro

Per prima cosa affettiamo il pandoro tagliandolo orizzontalmente:

Dopo averlo affettato le mettiamo in una tortiera o in un recipiente, che sarà quello “da portata”, il mio lasciava un po’ a desiderare, ma meglio di niente, no? 🙂

Ho fatto la crema pasticcera in questo modo:

INGREDIENTI PER MEZZO LITRO DI
CREMA:

1/2 litro di Latte intero
4 tuorli
150 gr di
Zucchero
50 gr di Maizena
1 pizzico di sale
Mezza Stecca di
Vaniglia
Scorza di Limone o Arancia oppure qualche goccia di Aroma


Mettere a bollire il latte con la stecca di vaniglia tagliata per il lungo ed
alla quale avremo rschiato i semini interni per liberarli nel latte e la scorza
di Limone o Arancia..


Montare bene i tuorli con lo Zucchero, la maizena, il pizzico di sale ed
eventualmente l’aroma in gocce se non si è usata la scorza..
A questo
riguardo ricordo che se non si usa la Vaniglia che sarebbe preferibile, ma la
Vanillina non la si fa bollire con il Latte ma si monta con le uova.

Quando i tuorli saranno sbiancati unirli al latte e mescolare bene subito pe
evitare che si straccino..

Riportare
sul fuoco e portare ad ebollizione sempre Mescolando..
Il Vantaggio di usare
la Maizena al posto della farina è che non lascia retrogusto, che appena bolle
la Crema è pronta e che non fa grumi, invece la farina ha bisogno di cottura con
il rischio di rovinare la crema..
Per chi non è Particolarmente abituato a
farla consiglio di cuocerla mettendo il contenitore a bagnomaria..Generalmente
lo faccio sempre anch’io specialmente se ne faccio molta e voglio evitare di
buttare tutto..

Una volta pronta raffreddarla rapidamente o versandola su
un piano di Marmo e spatolandola oppure mettendola a Bagnomaria in acqua
freddissima e mescolando spesso..

____________________________________

una volta fatta la crema, prima di lasciarla solidificare, l’ho separata, facendone metà normale e nell’altra metà ho aggiunto un po’ di cacao  amaro, in base alle vs preferenze di colore, decidete voi sul momento quanto ggiungerne, così ne ho creata una metà gialla e l’altra metà di crema color cioccolato.

WP_001511

Ho steso le fette di pandoro che ho ammorbidito con il succo di un’arancia e ho messo uno strato di crema pasticcera, poi altro strato di pandoro e crema pasticcera al cacao e ho temrinato con la crema pasticcera classica.

Ogni strato di pandoro l’ho ammorbidito con il succo dell’arancia, tenete presente che il succo di un’arancia è sufficiente per tutta la preparazione. Ho terminato la “finta torta” con una bella stella di pandoro…Viene molto alta ma è molto gustosa, semplice e veloce da preparare. Fatemi sapere come è il vostro risultato, sicuramente otterrete un gran successo 🙂

WP_001513WP_001514

WP_001515

WP_001516

 

 

 

 

6 Risposte a “Finta torta di pandoro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.