Crea sito

Chips di mela

chips di melaChips di mela

Oggi vi offro la merenda, vi va? Queste Chips di mela sono, a mio avviso, un’ottimo spezza fame, a metà mattina site in ufficio e non sapete cosa portarvi dietro? Ecco risolto il problema con le chips di mela. Se i vostri bambini, o anche voi, ad una certa ora della sera hanno voglia di sgranocchiare qualcosa, provate a dar loro queste Chips di mela, soddisfano, riempono il pancino e sopratutto sono sane e genuine! Nessuno zucchero aggiunto. Mi ha raccontato mio padre, e lo trovate nei commenti, che le facevano anche i miei nonni, con un procedimento naturale, logicamente. Tagliavano le mele e le mettevano a seccare al sole per qualche giorno e poi, una volta seccate e disidratate, le chiudevano in un sacchetto di stoffa e le appendevano in casa, vicino al camino di solito, e durante l’inverno le sgranocchiavano. E’ bello ricreare cose, come questa ricetta, che facevano anche i tuoi nonni, mi lascia un senso di appartenenza che mi piace molto e mi fa sentire bene. Ok ci vuole un po’ di tempo per cuocerle in forno, ma mica dovete per forza controllarle ogni due minuti, quindi vi va di provare a cucinare insieme le chips di mela?

Ingredienti per le Chips di mela:

  • 2 Mele Rosse (non sono indicate le mele farinose poichè non otterremmo il risultato crik-crok, ma tenderebbero a rimanere morbide)
  • il succo di un limone

Procedimento per cucinare insieme le Chips di mela:

Per prima cosa lavate per bene le mele e levate loro il torsolo con l’apposito attrezzo, se invece non lo avete potete tranquillamente tagliarle in quarti, a spicchi e poi toglierete il torsolo così. Ora spremete il succo di un limone in una ciotola, in cui poi andrete ad immergere le fette di chips di mela. Munitevi di mandolina, e tagliate le  chips di mela, adesso tuffatele nel succo di limone, per evitare che si anneriscano.

Infornate a forno ventilato a 80/90 gradi per almeno 5/6 ore, girandole con l’aiuto di un coltellino (o un attrezzo dalla lama molto sottile) a metà essicatura. Probabilmente, dopo le 5/6 ore passate al forno risulteranno ancora morbide al tatto, ma è normale, è l’effetto del calore. Non appena raffreddate diventeranno croccanti.

Attenzione: le chips di mela non sopportano l’umidità, per cui è importante che una volta fredde, siano chiuse in un luogo ben asciutto come un sacchetto di plastica o una scatola di latta. Potete conservare le chips di mela per 4 giorni, purchè osserviate il metodo di conservazione che vi ho suggerito prima.

chips di mela v

Alla prossima ricetta, la Rica in cucina vi aspetta ^_^  

…ma non scappate, adesso guardiamo insieme l’Angolo delle Curiosità

angolo delle curiosita

Il profumo delle mele cotte, per me è come il profumo del pane in forno…mi fa andare giù di testa, perchè mi piace tantissimo e a voi piace? Quando si cuociono loro, evito di dare qualsiasi profumo in casa, deodoranti per ambiente e compagnia bella. Ma parliamo invece dei deodoranti…quando entrate in casa di amici, sentite qualche profumo in particolare voi solitamente? E quando cucinate il cavolfiore come fate? Ho imparato da poco ad utilizzare l’ammorbidente per profumare in casa, avete mai provato? Io compro il Vernel cristalli, quello rosa…e lo metto all’interno dei sacchettini dei confetti delle bomboniere! Sembra assurdo, perchè solitamente l’ammorbidente ha un altro utilizzo, lo so. Non prendetemi per matta ma…provate anche a metterlo, oltre che sparso in giro per casa, anche nell’armadio…non esagerate però perchè il profumo è molto intenso…provare per credere! Se invece non volete utilizzare nulla, bè allora vi suggerisco di fare a giorni alterni una bella torta di mele (cliccate qui per vedere la mia ricetta) oppure queste semplicissime Chips di mela, fatemi sapere cosa sceglierete. 

Vi aspetto domani verso le 16 per la prossima ricetta ed una nuova Curiosità ;-) 

39

Volete prendere spunto da qualche ricetta di primi piatti che ho cucinato? Per vederle cliccate qui. Se desiderate alcune ricette di antipasti del mio Blog cliccate qui, oppure alcuni secondi piatti sfiziosi. Se invece preferite vi porto direttamente nella home page del mio Blog, da lì potrete scegliere la vostra portata da provare.

Se la ricetta vi è piaciuta e mi volete seguire, mi trovate anche qui

Fan Page su Facebook La Rica in cucina 

Gruppo su Facebook se vi va di unirvi vi aspettiamo La Rica cucina con voi

  Profilo su Google +   – Profilo su Pinterest  – Profilo su Snappetize

Con questa ricetta partecipo al contest “La Mia Torta di Mele: tra sapori e tradizioni” di RicetteDalMondo.itCLICCA QUI PER ANDARE AL CONTEST

Contest-Ricettedalmondo (1)

2 Risposte a “Chips di mela”

  1. Le preparavano anche i nonni a Cavola, forse non lo ricordi perché eri piccina… Erano leggermente più spesse. Dopo aver pulito le mele raccolte dalla pianta che avevano nell’orto, le tagliavano a spicchi e le mettevano a seccare al sole per diversi giorni. La stessa cosa facevano con le mele, le pere e le prugne… Dopo le mettevano in sacchetti di stoffa che chiudevano ed appendevano o appoggiavano in alto in cucina. Le mangiavamo durante tutto l’inverno. Erano secche e buonissime… Loro le chiamano: “flippe”… Ciao

    1. dai!!! No non lo ricordo assolutamente…anche se il nome “flippe” mi fa tornare in mente qualcosa, ma non saprei…ma perchè poi le chiamavano così??? comunque sì io le ho messe in una scatola di latta e ne mangeresti a quintali! Sono buonissime! Mi fa piacere di aver fatto qualcosa che facevano i nonni, sono contenta ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.