VORTICOSO, vortice di pasta sfoglia con cremoso alla rucola su carpaccio piccante di pesche

Avevo voglia di creare un antipasto particolare, che fosse bello alla vista ma sopratutto buono. Nasce così l’idea del “vorticoso”, un vortice di croccante pasta sfoglia color dell’oro ricoperto da pistacchi che, come uno scrigno, racchiude al suo interno una morbidissima crema alla rucola.

Pochi e semplici ingredienti vi consentiranno di imbandire la tavola con questa portata ideale anche per un buffet.

Vediamo insieme cosa ci occorre e i vari passaggi per la realizzazione della ricetta.

INGREDIENTI (DOSI PER 12 PEZZI):

-rotolo di pasta sfoglia rettangolare di buona qualità 1 (33x24cm)

-tuorlo d’uovo 1

-pistacchi sgusciati 10g

-farina di mais 2 cucchiai

-rucola 50g

-mascarpone 100g

-formaggio spalmabile 100g

-olio extravergine di oliva qb

-pepe nero, peperoncino piccante in polvere qb

-pesche noci non troppo mature 3

In una terrina, adagiate il tuorlo d’uovo e sbattetelo leggermente con una forchetta. Tritate grossolanamente i pistacchi a coltello. Tenete da parte.

Prendete la pasta sfoglia e, con una rotella per pizza, ritagliate (dal lato più corto) 12 strisce di circa 2cm di larghezza.

Arrotolate ogni nastro di pasta intorno al cono sovrapponendolo leggermente. I coni, che vedete rappresentati nelle foto, sono quelli che normalmente si utilizzano in pasticceria per produrre i cannoncini. Potete acquistarli nei negozi più riforniti.

Fate attenzione: l’apertura deve rimanere libera, quindi la pasta non la deve ostruire. In caso contrario farete molta fatica a rimuovere il cono.

Spennellate l’intera superficie con il tuorlo d’uovo, spolverizzate con abbondante granella di pistacchi e con una presa di farina di mais. Ponete poi su carta forno e lasciate cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per 15 minuti. Una volta sfornati, fate intiepidire ed estraete il cono d’acciaio.

Per il ripieno, lavorate in una ciotola (servendovi di una forchetta) il mascarpone con il formaggio spalmabile e la rucola (precedentemente mondata e lavata) tritata finemente. Dovrete ottenere un composto liscio e cremoso. Versate poi il tutto in una tasca da pasticcere: io ho utilizzato una bocchetta a stella.

Riempite bene i “vorticosi”.

Tagliate le pesche in quarti e privatele nel nocciolo. Attraverso un pelapatate tagliate tante fettine molto sottili (1/4 di pesca per ogni commensale). Condite poi con un giro d’olio evo, pepe e peperoncino a piacere.

Prima di servire, create su ciascun piatto un letto di carpaccio di pesca sul quale andrete ad adagiare il vostro vortice croccante. Guarnite il tutto con i pistacchi rimasti  e qualche fogliolina di rucola.

TI E’ PIACIUTA LA RICETTA E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? CLICCA QUI

SEGUI IL  MIO BLOG SUI PRINCIPALI SOCIAL NETWORK: FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER!!!

 

 

I commenti sono chiusi.