IL MENU’ PER LA STORICA FATTORIA “IL PALAGIACCIO”

 

Ho scelto di partecipare al contest organizzato dalla storica fattoria “IL PALAGIACCIO”, che ha inviato ai foodblogger che prendono parte al concorso, degli ottimi formaggi. La realtà del Palagiaccio, che offre in vendita diretta i propri prodotti, è una delle più antiche ed importanti della Toscana. Il regolamento del concorso, prevede l’ideazione di un menù di due portate a scelta tra: antipasto/primo, primo/secondo, antipasto/secondo. Ho deciso di scegliere l’abbinamento antipasto/primo.

Amo molto l’idea di contrasti e l’accostamento di ingredienti che possono sembrare antitetici e distanti tra di loro. Ma, se ben bilanciati, sono in grado di dar vita a piatti favolosi.

Credo che cucinare sia uno stato d’animo. I miei piatti sono il riflesso di ciò che provo in quel determinato istante. Questa è la mia filosofia e la mia idea di cucina, che tento e spero di mettere in evidenza.

Da qui nasce il nome del mio menù “Il riflesso di me”, un menù semplice, diretto, dai sapori decisi che credo possano valorizzare al meglio i formaggi del Palagiaccio.

Propongo ricette facili, che tutti possono essere in grado di riproporre nelle proprie cucine.

Per la prima portata dell’antipasto ho scelto il tartufino, formaggio a pasta morbida di latte vaccino con tartufo bianchetto in scaglie abbinato alla melanzana, uno dei prodotti più diffusi nella tradizione culinaria del nostro paese.

Per la seconda portata invece ho preferito il blu mugello, formaggio a pasta tenera, dalla consistenza cremosa, fiorita ed erborinata.

Un gusto unico che ho abbinato ai lamponi, saporiti frutti di bosco la cui acidità viene piacevolmente smorzata dalla presenza del formaggio.

TORTINO DI MELANZANE CON PROSCIUTTO COTTO, POMODORINI E TARTUFINO

INGREDIENTI (DOSI PER 2 PERSONE)

-melanzana media 1

-pomodori ciliegino 50g

-prosciutto cotto 1 fetta

-tartufino del mugello 50g

-aglio 1 spicchio

-timo 2 rametti

-sale/pepe q.b.

-olio evo q.b.

-acqua ½ tazzina da caffè

-basilico fresco 2 foglie

-olio per friggere q.b.

Per preparare i tortini di melanzane, iniziate a lavare e mondare le melanzane. Tagliatela a fette spesse circa ½ cm per il senso della larghezza.

Grigliate le melanzane su entrambi i lati, su di una griglia rovente cosparsa leggermente con del sale grosso.

Lavate e tagliate i pomodorini in quarti. In un padellino antiaderente, rosolate uno spicchio d’aglio tritato finemente in olio evo. Aggiungete i pomodorini, il timo e l’acqua per favorire la cottura.

Mescolate con un cucchiaio di legno e fate rosolare a fuoco medio per qualche minuto. Aggiustate di sale e di pepe.

Friggete in olio bollente le foglie di basilico, che vi serviranno come guarnizione, rigirandole spesso fino a quando risulteranno croccanti: bastano pochissimi minuti.

Preparate intanto gli altri ingredienti: il prosciutto cotto tagliato a strisce e il tartufino (privato della crosta) tagliato a dadini.

Oleate, aiutandovi con un pennello da cucina, le cocottine di ceramica.

Adagiate sul fondo una fetta di melanzana. Proseguite con uno strato di pomodorini, una striscia di prosciutto cotto e tartufino a dadini.

Continuate a creare gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti.

Ponete le cocottine in una teglia e cuocetele a 180° C per 15 minuti in forno ventilato oppure a 200°C per 25 minuti in forno statico.

Trascorso il tempo di cottura, toglietele dal forno e lasciate intiepidire.

Capovolgetele sul piatto di portata e guarnite con le foglie fritte di basilico ed un rametto di timo prima di servire.

VIALONE NANO IN RISOTTO AL PROFUMO DI MENTA ED ERBA CIPOLLINA CON LAMPONI E BLU MUGELLO

INGREDIENTI (DOSI PER 2 PERSONE)

-riso vialone nano 150g

-cipollotto rosso 1

-lamponi 100g

-blu mugello 100g

-vino bianco ½ tazzina da caffè

-olio evo q.b.

-brodo vegetale 750ml (acqua, carota, sedano, cipolla)

-sale/pepe/noce moscata q.b.

-erba cipollina 3 steli

-menta qualche fogliolina

Rosolate in una padella antiaderente il cipollotto in olio evo, aggiungendo un cucchiaio di brodo vegetale.

Portateli a cottura e frullateli con il minipimer, fino ad ottenere una consistenza cremosa.

In una pentola, versate l’olio evo e la crema ottenuta con i cipollotti. Fate scaldare e aggiungete il riso. Lasciate tostare qualche minuto e sfumate con il vino bianco.

Aggiungete il brodo man mano che questo si asciuga.

Lavate i lamponi, tamponateli con della carta da cucina e frullateli con il mixer. Passateli al colino per eliminare i semi. Tagliate il blu mugello a dadini.

A circa metà cottura, aggiungete i lamponi frullati, i pezzetti di formaggio, l’erba cipollina e la menta tritate finemente.

Mescolate bene il tutto, aggiustate di sale, pepe e noce moscata. Ultimate la cottura del riso.

Servite nel piatto da portata guarnendo con foglioline di menta e lamponi tagliati a metà.

Precedente UOVA FARCITE SU SPINACI NOVELLI Successivo RISO VENERE CON ZUCCHINE E GAMBERETTI