Tagliolini carciofi e mazzancolle

Prima che i carciofi lascino il posto ad altri ortaggi di stagione ho voluto prepararvi una ricetta gustosa e delicata. Il sapore dolce-amaro del carciofo che si sposa benissimo con la delicatezza delle mazzancolle dona a questo piatto un gusto armonioso per soddisfare al meglio i vostri ospiti

Mettiamoci a lavoro!!!

Difficoltà: Media Preparazione: 20/25 minuti  Cottura: 30/35 minuti  Dosi per: 4 persone  Costo: basso

Ingredienti

  • Tagliolini all’uovo 500 gr
  • Cuori di carciofo 10
  • Aglio 1 spicchio
  • Cipolla 1/2
  • Prosecco 1/2 bicchiere
  • Mazzancolle 250 gr
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa eliminate la punta, tagliandone circa 2-3 cm questa parte oltre ad avere le spine è quella più dura.

Eliminate le foglie più esterne più dure, andate aventi fino a quelle più tenere.

Ora eliminate la “barba” del carciofo che si trova all’interno. Dividete il carciofo ed eliminate la peluria con un coltellino, incidendo lungo tutta la parte inferiore del carciofo. Ora potete tagliate il carciofo in quattro o alla julienne se li preferite più sottili.

Tritate finemente la cipolla.

In una casseruola fate rosolare l’aglio e la cipolla, quando si saranno dorati aggiungete i carciofi e fateli rosolare per pochi minuti.

Aggiungere 2 bicchieri di acqua calda o brodo vegetale e fate cuocere finché i carciofi non si saranno ammorbiditi e si sfalderanno.

Nel frattempo pulite i gamberi, sciacquateli sotto l’acqua fresca, eliminate la testa, le zampe, il carapace e la coda. Incidete il dorso del gambero ed eliminate l’intestino.

Quando i carciofi saranno pronti aggiungete i gamberi e sfumate con il prosecco, fate cuocere per qualche minuto salate e pepate.

In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata, e versateci la pasta .

Quando la pasta sarà giunta a cottura scolatela con una schiumarola e versatela direttamente nella casseruola con il condimento in modo che trattenga ancora un pò della sua acqua di cottura.

Saltate la pasta e servitela accompagnata da un bel bicchiere di bollicine fresco.

 

Buon appetito!!!

 

Precedente Strudel salato con funghi e patate Successivo Teglia di verdure al forno