Spaghetti al curry di gamberi e zucchine

Universalmente nota in Occidente come polvere di curry, questa profumatissima miscela indiana di spezie può contare nelle sue differenti formule decine d’ingredienti, solitamente non mancano mai cumino, senape nera, peperoncino, pepe nero, coriandolo, curcuma.

In commercio si trovano versioni di curry molto diverse tra di loro, la più pregiata rimane il Garam masala (per carni e verdure), la miscela rossa Tandoori (per marinare le carni con yogurt cucinate nell’omonimo forno), le miscele più marcatamente piccanti i Madras curry (dal nome dell’area di provenienza), e Vindaloo curry di Goa, adatta per le specialità agrodolci di questa regione, dai sentori di zenzero e cannella, ideale per la carne di maiale ed il pesce.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 320 g Spaghetti N°5
  • 1 Zucchine (2 Piccole)
  • 1/2 Cipolle dorate
  • 250 g Gamberi
  • 1 cucchiaio Panna fresca liquida
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • bicchierini Vino bianco
  • 1 cucchiaio curry (in polvere)

Preparazione

  1. Iniziate pulendo i gamberi, sciacquateli sotto l’acqua fresca, eliminate la testa, le zampe, il carapace e la coda. Incidete il dorso del gambero ed eliminate l’intestino.

    Tritate finemente la cipolla.

    In una casseruola fate scaldare l’olio, aggiungete la cipolla e fatela appassire dolcemente.

    Sciacquate le zucchine e tagliatele a rondelle sottili.

    Nella casseruola aggiungete le zucchine e fatele cuocere per 15 minuti.

    Quando le zucchine saranno cotte unite i gamberi e sfumateli con il vino.

    Fate cuocere per 5-6 minuti, aggiungere il curry e la panna.

    In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata, e versateci la pasta .

    Quando la pasta sarà giunta a cottura scolatela con una schiumarola e versatela direttamente nella casseruola con il condimento in modo che trattenga ancora un po della sua acqua di cottura.

    Fate saltare la pasta e servitela.

    Buon appetito!

     

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Frittata di champignon

Lascia un commento