A volte mi chiedo cosa sarebbe la cucina senza le patate… Un alimento così versatile che si adatta a preparazioni salate o dolci. Non solo ma lo troviamo in qualsiasi portata. Oggi ho preparato un gustoso finger food da portare in tavola come antipasto: i cestini di patate ai funghi. Sono facili e veloci da realizzare e potete farcirli come più vi piace. Più semplice di così! 🙂

cestini di patate ai funghi

Cestini di patate ai funghi

<>

INGREDIENTI (10-12 cestini)

400 g di patate

1 uovo

70 g di Parmigiano grattugiato

1 noce di burro

1 cucchiaino di latte

noce moscata

poco pangrattato

150 g di funghi alla boscaiola “Citres”

PREPARAZIONE

Pelate le patate, tagliatele a tocchetti e lessatele in acqua salata.

Quindi scolatele, schiacciatele con lo schiacciapatate e scioglietevi dentro il burro. Aspettate che si raffreddino e aggiungete l’uovo, il latte, il formaggio grattugiato e una generosa grattugiata di noce moscata. Amalgamate bene il tutto.

Foderate una teglia con carta forno e depositate su questa dei ciuffetti di impasto che andrete a schiacciare con il dorso di un cucchiaio, dandogli una forma rotonda. Ovviamente il numero dei cestini dipenderà dalla grandezza che gli darete.

A questo punto mettete il restante impasto in un sac à poche con bocchetta a stella e create un cerchio con l’impasto seguendo il perimetro del dischetto.

Terminate con una spolverata di pangrattato (poco eh!) e infornate a 190°C per circa 20- 25 minuti. Come raccomando sempre, regolatevi col vostro forno. I cestini di patate saranno pronti quando in superficie si sarà formata una leggera crosticina.

Aspettate che si raffreddino completamente prima di staccarli dalla carta forno.

Quindi disponeteli su un piatto da portata, farciteli con i funghi e servite.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:Facebook,Google+TwitterInstagram e Pinterest

oppure

iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

Torna alla Home →

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*