Crostatine alla Nocciolata per merenda !!!

Ciao a tutti eccomi nuovamente ad occuparmi del mio blog. Ho avuto tanto da fare e ho ancora tantissimo da fare ma va beh in questo periodo ho accumulato milioni di ricette che pian piano pubblicherò!

Banner.RIGONI_RicetteBambiniCONTEST-foodblogger_300x160px
Grazie al Contest Rigoni di asiago “Bimbi a tavola le ricette più gradite ai bambini”ho deciso di lanciarmi in un’avventura … preparare delle crostatine Home Made con la mia nipotina di 2 anni. Perchè le crostatine?? Ho ripensato a quando andavo alle elementari e tutti mangiavano brioches e crostatine confezionate … io mi portavo le carote… perché? Boh … forse mi avevano spiegato già allora che le merendine confezionate non sono sane; ho pensato … che genitore darebbe una merenda così ai propri figli??? Meglio farla in casa!!!!

Nocciolata Rigoni di Asiago

Crostatine alla Nocciolata Rigoni di Asiago

INGREDIENTI:
Per la pasta frolla (1kg circa):

  • 500 gr di Farina
  • 300 gr di Burro (a tocchetti; temperatura di frigo)
  • 170 gr di Zucchero a velo o finissimo
  • 4 tuorli d’uovo (80 gr circa)
  • 1 bacca di vaniglia (noi abbiamo usato l’estratto in polvere)
  • 1 gr di sale
  • la scorza di mezzo limone
  • Fiordifrutta e Nocciolata Rigoni di Asiago

Procedimento:
Mettete tutti gli ingredienti in una impastatrice (vedi foto) utilizzando l’accessorio a foglia per una prima mescolata e l’accessorio a gancio per 1 minuto. Avrete un impasto molto friabile. Impastate un pochino a mano (in fretta sia per non scaldare il burro, sia per evitare che vostra nipote ve ne rubi 2 kg). Fate una palla e avvolgetela con della pellicola trasparente. Lasciatela riposare per almeno 30 min.

IMG_2455

Prendete l’impasto, tagliatene una fetta da 1 cm e stendetela su una cartina rotonda da muffin (o preparatevi qualcosa di simile con la carta forno) una volta ricoperta tutta la carta, giratela e tagliate la pasta in eccesso poi mettete il tutto in uno stampino in alluminio (vedi foto). Ripetete la stessa operazione in modo da riempire tutti gli stampini (vi avanzerà dell impasto). Bucherellate infine il fondo di ogni “cestino”. Stendete poi dell’altro impasto più sottile e ritagliatelo con delle formine … noi abbiamo scelto un albero, delle caramelle, un cuore e un funghetto. (mettete da parte)

IMG_2460 ritaglia

Ora il procedimento tra Nocciolata e Fiordifrutta cambia un pochino.
Nel caso di Fiordifrutta, riempite i “cestini crudi” con la marmellata (non esagerate però), decorateli con le formine ritagliate in pasta frolla e infornateli.

marmelade zoe marmellata
Nel caso della golosissima Nocciolata (vedi foto) cuocete prima I cestini fino a metà cottura ( sono ancora bianchi ma iniziano a prendere poco colore), toglieteli dal forno, riempiteli di crema, decorateli e ri-infornateli! (questo perchè la Nocciolata rischierebbe di bruciarsi in cottura!).

IMG_2471

Lasciate raffreddare e riposare un po’ dopo le crostatine saranno ancora più buone. Dopo la cottura Zoe si è fatta un bel pisolino… e a merenda…”UAAAAAAAAUUUUUUUU” …l’ha apprezzata molto! E ovviamente abbiamo dovuto mangiare sul suo tavolino con i suoi piatti la sua torta e le sue posate !!( vedi foto)

IMG_2485 IMG_2494

 

Comments are closed.