Origliette sarde

pizap.com13934080770891

Eccoci qua amici a preparare un dolce tipico di carnevale della mia terra: le origliette sarde. E’ un dolce che amo tantissimo e che ogni tanto preparo anche durante il resto dell’anno.. 🙂 L’impasto è semplicissimo da preparare e i dolcini sono bellissimi da vedere..
Per prepararli ho usato:

1 kg di semola
8 uova intere
1 cucchiaio di acqua
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale

Ho messo tutti gli ingredienti nella planetaria (ma potete impastare anche a mano) e ho impastato il tutto fino a che la pasta non si sia staccata dai bordi.. la consistenza dev’essere come quella della pasta dei ravioli. Una volta pronta ho fatto le sfoglie con la macchina della pasta, ho diviso la sfoglia in tante strisce con una rotella dentata e poi le ho arrotolate a nido d’ape (questo è un esempio di come si da la forma ma potete farle anche allungate). Una volta pronte si friggono, si scolano (non devono essere troppo colorate se no risultano troppo croccanti) e si lasciano raffreddare.. Si possono mangiare direttamente così oppure con il miele.. Si mettono in un pentolino 4 cucchiai di miele e 3 di acqua (non dev’essere troppo liquido) e si fa bollire.. quando inizia a far la schiuma si mette dentro un dolcino per volta, si fa “rotolare” bene nel miele e si mette in un piatto a raffreddare. Ora le origliette sono pronte da mangiare.. 😀
20160203_110318bu

Per impiattare ho usato una ciotolina della linea ecobioshopping.. piatti e posate biodegradabili per chi ama l’ambiente.. 🙂

Se vi va potete seguirci anche su Facebook e su Google+.

4 thoughts on “Origliette sarde

Lascia un commento

*