Torta paradiso con crema al latte| contiene anche ricetta bimby

Sapete come mai ho deciso di preparare in casa la Torta Paradiso Con Crema Al Latte? Perché uno dei miei figli adora le kinder paradiso a marchio Ferrero e allora perché non preparagliela io in casa? Anche perché è più genuina, sana oltre che senza conservanti! La base che utilizzo è quella super collaudata della Torta paradiso classica; un impasto che, grazie alla presenza di tante uova e burro risulta di un morbido incredibile! Per la farcitura invece, ho messo appunto una crema al latte delicata, collaudata da tempo, facilissima da realizzare, che per gusto e consistenza è identica a quella delle merendine! Dall’unione di queste due ricette, nasce quella che, la Torta paradiso con crema al latte più buona del mondo!  Proprio come quella comprata!! Profumatissima, delicata, di quel soffice che si scioglie al morso arricchita da crema al latte fresca dal piacevole che risulta semplicemente poesia per le papille gustative! In questo caso, ho deciso di dare alla torta una forma tonda, ma voi, se avete lo stampo giusto, potete dargli una forma rettangolare realizzando così una “merendina gigante“! 

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • PorzioniTeglia da 23 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la Torta paradiso
  • 130 gFarina 00
  • 130 gFecola di patate
  • 200 gBurro morbido
  • 250 gZucchero a velo
  • 5Tuorli
  • 2Uova intere
  • 1Buccia di un limone
  • 5 gLievito in polvere per dolci
  • 2 Pizzichi di sale

Preparazione

  1. Come prima cosa dovete montare burro, zucchero e buccia grattugiata del limone(precedentemente lavato e asciugato, da cui avrete ricavato solo la polpa gialla, evitando di grattugiare il bianco) con l’aiuto di fruste elettriche (meglio se avete la planetaria, utilizzate quindi la frusta K) questa prima fase è il punto di partenza e il segreto per la perfetta riuscita della vostra torta. Impiegherete circa 20′ – 25′ per ottenere un composto cremoso, soffice e montato come panna.

    Il burro deve assumere un colore chiaro, chiarissimo, innevato. Dovente sentirlo liscio, “pannoso” , leggero, perfettamente amalgamato allo zucchero a velo e per questo ci vorrà un pochino di pazienzapazienza.

    Una volta ottenuto un composto cremoso e pannoso, aggiungete le uova e i tuorli a temperatura ambiente, precedentemente pesati e sbattuti leggermente con la forchetta.

    Aggiungete poche uova alla volta, a filo sul composto

    Amalgamate a velocità bassa – costante e aggiungete ancora un pò di composto d’uovo, solo quando le precedenti sono perfettamente assorbite.

    Ripetete l’operazione montando a velocità bassa – moderata fino ad esaurimento uova.

    Il composto finale, deve presentarsi soffice, cremoso e leggero proprio come la montata precedente di burro e zucchero, solo naturalmente “colorato” di giallo intenso grazie alla presenza delle uova.  A questo punto aggiungete le farine : fecola, farina e lievito precedentemente setacciate insieme un paio di volte, insieme al sale.

    Aggiungete anche le farine a piccole dosi (1 cucchiaio alla volta) aspettate il completo assorbimento del primo cucchiaio per poi aggiungere il secondo. Amalgamate sempre a velocità bassa – moderata. Fino ad ottenere un composto cremoso e soffice.

    Imburrate una teglia e infarinatela leggermente, adagiatevi il composto, avendo cura di distribuirlo perfettamente nello stampo, avendo cura di ottenere una superficie liscia  e abbastanza omogenea.

    Cuocete in forno preriscaldato statico a 175° per circa 40 minuti. Non aprite il forno prima di 30 minuti, cioè fino a quando non si è formata una superficie solida. La cottura potrebbe anticiparsi di qualche minuto, quindi la torta potrebbe essere pronta a 30- 35 minuti oppure posticiparsi fino a 45 minuti, a seconda del forno che state utilizzando. Fate sempre la prova con uno stuzzicadenti che deve uscire completamente asciutto.

    QUESTA E TANTE RICETTE SUL MIO BLOG DI CUCINA:

    PRONTO CON ELISA

  2. Per la mia crema al latte cliccate qui ⬇

    CREMA AL LATTE

  3. RICETTA BIMBY TORTA PARADISO

    Mettete nel boccale del Bimby lo zucchero semolato e la scorza grattugiata del limone. Polverizzate il tutto per 10 secondi a velocità Turbo. Tenete da parte.

    Pulite molto bene il boccale e installate la farfalla. Montate gli albumi per 3 minuti a velocità 4 impostando la temperatura a 37°. Trasferiteli in una ciotola.

    Togliete la farfalla e versate nel boccale il burro (deve essere molto morbido senza essere fuso), i tuorli, le uova, lo zucchero, la farina e la fecola. Amalgamate il tutto per 40 secondi a velocità 4. Aggiungete il lievito setacciato e miscelate per altri 15 secondi alla medesima velocità.

    Trasferite il composto in una ciotola e incorporate gli albumi utilizzando una spatola e compiendo movimenti dal basso verso l’alto per non smontare.

    Imburrate e rivestite di carta forno uno stampo circolare da 20 cm di diametro. Versatevi l’impasto e livellate. Cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino. Fate raffreddare prima di sformare il dolce. Servite la torta paradiso spolverizzandola con abbondante zucchero a velo

1,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta pasticciotto crema e nutella|contiene anche ricetta Bimby Successivo Strudel alle mele con crema alla vaniglia

Lascia un commento