Pesto di rucola|contiene anche ricetta Bimby

Oggi una mia amica mi ha fatto assaggiare Il pesto di rucola che bontà ! La ringrazio anche per avermi passato la ricetta facile veloce da realizzare! Ha un sapore  più deciso e inteso rispetto al pesto di basilico ( clicca la scritta blu pesto X la mia ricetta) è ottimo come condimento per primi piatti con pasta secca, pasta fresca o gnocchi. In realtà, questa crema è molto versatile. Puoi usarla anche sul pane a modi bruschetta: spalma un filo di pesto e aggiungi dei dadini di mozzarella o di formaggio stagionato oppure dei dadini di pomodoro datterino giallo con delle roselline di salumi. Quest’ ultima è un ottimo fingerfood per le cene estive tra amici. Se ti piace il pesce, puoi preparare dei carpacci di tonno o di salmone e insaporirli con il tuo pesto di rucola.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 2 spicchi Aglio (Se gradite)
  • 50 g Parmigiano reggiano (A pezzi)
  • 50 g Pinoli sgusciati (Ma anche noci)
  • 100 g Rucola (Meglio se quella spontanea)
  • 110 g Olio di oliva
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe (Se gradite)

Preparazione

  1. Ricetta Bimby

    Mettere nel baccale l’ Aglio (se gradite) e tritare a vel.2 X 8 sec

    Riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere i pinoli il formaggio e la rucola azionate 6sec vel 8

    Riunite con la spatola sul fondo.

    Aggiungete adesso il sale l’olio il pepe (se gradite) e azionate 20 sec vel 4

    Tirate fuori il vostro pesto è già pronto come condimento oppure potete trasferirlo in un vasetto con tappo e conservarlo in frigo.

  2. Metedo tradizionale

    Per preparare il pesto di rucola, lavate molto bene la rucola, asciugatela e mettetela nella tazza di un mixer : aggiungete anche i pinoli , il Parmigiano reggiano unite lo spicchio di aglio intero sbucciato il sale e il pepe.

    Aggiungete a questo punto una piccola parte dell’olio d’oliva 7. Cominciate a frullare a bassa velocità il tutto e, mano a mano, aggiungete il restante olio d’oliva a filo, fino ad ottenere una crema ben amalgamata e fluida. Se non userete immediatamente il pesto di rucola, potrete conservarlo in frigorifero per qualche giorno ponendolo in un contenitore con il tappo, coperto con un filo d’olio d’oliva. Al momento di mischiarlo con la pasta, potrete ammorbidirlo mescolandolo con qualche cucchiaio di acqua di cottura.

Note

Il pesto di rucola si conserva per 2-3 giorni in frigorifero, in un barattolo chiuso ermeticamente e ben coperto da uno strato di olio. In alternativa si può congelare in vasetti di piccole dimensioni, per poi scongelarlo in frigorifero oppure a temperatura ambiente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Panna cotta al cocco e nutella Successivo Caramelle gommose fatte in casa|contiene anche ricetta Bimby

Lascia un commento