Carignano- Principe del Sulcis

Cullato tra le foglie della sua vite intensamente aggrappata alla terra di Sardegna, fiorisce cresce e matura scaldato dal sole e accarezzato dal maestrale. Ha trovato casa nei terreni sabbiosi del basso Sulcis, ma la sua provenienza resta ancora oggi avvolta in un velo di mistero come fosse il suo stesso profumo inebriante a celarne i segreti.

Si narra possa aver toccato la rive sulcitane seguendo i viaggi dei fenici alla conquista del Mediterraneo. Che abbia trovato nelle nostre coste il suo habitat naturale che lo ha protetto nei secoli fino a farlo arrivare fiero ai giorni nostri. D’atra parte potrebbe essere un vitigno autoctono, giacché la presenza della vite e del vino sono testimoniate in Sardegna fin dall’età del bronzo. Ma non è da escludere sia un dono dell’impero Aragonese. Infatti il suo nome in dialetto è axiana de Spagna appunto “uva di Spagna”.

Fatto sta che il sud dell’isola ne ha preservato nel tempo l’esistenza. Il cambiamento di stile nell’avvicinarsi al vino, privilegiando la qualità a discapito della quantità ne ha fatto negli ultimi anni un principe della produzione vitivinicola sarda. Nel 1977 ha ottenuto la denominazione Carignano del Sulcis DOC

La sua pianta si presenta robusta con foglie pentagonali e grappoli piramidali. Gli acini sono di colore blu scuro con polpa chiara. Possiede caratteristiche organolettiche difficilmente confondibili. Si presenta, infatti, con un colore rosso rubino intenso ma trasparente, si lascia attraversare dalla luce quasi a voler mostrare ancor meglio il suo cuore. Un profumo che ricorda la macchia mediterranea con chiare note di elicrisio e eucalipto. Al gusto appare secco, fruttato e persistente che regala in seconda battuta piacevoli sensazioni tostate e minerali. La sua acidità mite lo rende un vino caldo e avvolgente.

Accompagna benissimo salumi speziati, formaggi di media stagionatura e piatti semplici come grigliate e arrosti.

 

PER SAPERNE DI PIU’:

*cliccando sul link trovate il disciplinare di attestazione del marchio DOC Carignano del Sulcis

Precedente Polpette di petto di pollo con speck Successivo Risotto con funghi Cardoncelli

2 commenti su “Carignano- Principe del Sulcis

    • profumodizafferano il said:

      Grazie! 🙂 Allora quando deciderai di farlo te ne consiglierò qualcuno…magari il mio preferito.

I commenti sono chiusi.