Crea sito

Ali di pollo in pastella.

Quando ero piccola e mi capitava di vedere in TV il pollo fritto, ricordo ancora oggi che mi veniva letteralmente l’acquolina in bocca. Ho conosciuto questo piatto sfiziosissimo da grande e vi assicuro che ho scoperto che è molto più buono di come lo immaginavo. Pochi semplici ingredienti, abbastanza facile da realizzare benché ci sia bisogno di un po’ di tempo a disposizione, ma vi assicuro ne varrà la pena.E’ un piatto che rallegra i piccoli e soddisfa i grandi. Può essere un secondo di sicuro successo o uno sfizioso spuntino.
Vi racconto la mia ricetta delle ali di pollo in pastella.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il brodo

  • 8Ali di pollo
  • 2Cipolle
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1Pomodoro secco
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Per la pastella

  • 2Uova
  • 30 mlLatte
  • 3 cucchiaiFarina
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • 1 pizzicoCurry
  • q.b.Sale
  • 1 lOlio di semi di arachide

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 1 Schiumarola
  • 1 Ciotola
  • 1 Padella
  • 1 Piatto
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Per realizzare questo piatto potete utilizzare la parte del pollo che preferite, a patto che stiate attenti a eliminare ogni pezzetto di osso. Personalmente preferisco le ali, sia perché sono comode fa preparare e sia perché penso siamo la parte più gustosa per questa preparazione.

    Per iniziare lavate bene il pollo ed eliminate i residui di piume che spesso restano attaccati. Dividete ogni pezzo in due separando l’ala dall’omero. A questo punto inserite tutto nella pentola, aggiungete le cipolle, il prezzemolo, un filo d’olio d’oliva, il pomodoro secco e coprite il tutto con l’acqua. A questo punto ponete sul fuoco e fate cuocere fino a che la carne non risulterà morbida. Vi vorrà circa un’ora e mezza.

    La scelta di queste parti vi regalerà anche un ottimo brodo che potrete utilizzare per un ottima minestra o per un risotto, se preferite.

    Ad ogni modo, quando la carne avrà raggiunto la cottura togliete la ali dal brodo e lasciate raffreddare.

    Nel frattempo preparate la pastella. In una ciotola sbattete le uova, aggiungete la farina e allungate col latte fino ad ottenere una consistenza non troppo liquida, perché ogni pezzo dev’essere ben avvolto nella pastella. Regolate di sale, aggiungete un pizzico di curry e uno di noce moscata e mescolate con cura. Dopodiché mettete sul fornello una padella con abbondante olio e fate riscaldare. Quando la temperatura avrà raggiunto i 170° potete iniziare a friggere. Se non avete possibilità di misurare la temperatura potete regolarvi facendo la prova con la forchetta imbevuta nella pastella: l’olio sarà pronto quando intorno si formeranno delle belle bollicine allegre ?.

    Quindi immergete le ali nella pastella, fatele rotolare all’interno in modo che se ne rivestano per bene e calatele nell’olio caldo. Rigiratele due volte e quando avranno raggiunto una bella doratura toglietele e scolate l’olio in eccesso poggiandole su carta assorbente. Lasciate riposare per qualche minuto e gustate le vostre ali di pollo in pastella.

    Buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.