Ravioli ai carciofi e pancetta

Ravioli ai carciofi e pancetta

Non mi sono ma cimentata nella preparazione della pasta fresca ripiena però, complice la marea di ricette viste negli ultimi giorni sui blog e soprattutto questi capolavori di Giovanni, non ho saputo resistere.
In più mia mamma aveva comprato al mercato parecchi carciofi e dopo averli smaltiti tra polpette, insalate & co., li ho messi nel ripieno della pasta insieme a pancetta e ricotta.
Inizialmente volevo fare dei tortellini, ma visti i minuti contati e dopo averne fatto solo un piatto in troppo tempo, ho cambiato idea e fatto dei ravioli, anzi, ravioloni abbastanza grossi!
Ovviamente non sono per niente perfetti, a partire dalla forma fatta a mano con un taglia pasta, ma sono molto contenta perchè hanno retto benissimo la cottura…non si è aperto nemmeno un raviolo! Le motivazioni sono due: o sono stata brava oppure le mie preghiere accanto alla pentola hanno funzionato! 😉

La dose della farina è stata un po’ il mio cruccio. Per i tortellini ho usato una sfoglia sottile alla penultima tacchetta della mia macchina per la pasta, ma chiudendoli mi sono accorta che era spessa. Per i ravioli, invece, ho usato la sfoglia più sottile, ottenendo 24 ravioloni (oltre al piatto di tortellini e un piattino di maltagliati ottenuti dagli “scarti” dell’impasto). Quindi credo che con queste dosi ci mangino tranquillamente 4 persone.

RAVIOLI AI CARCIOFI E PANCETTA

Ingredienti per 4 persone (porzioni abbondanti)

Per la pasta fresca:
– 300 gr di farina
– 3 uova
– un cucchiaio di olio extravergine di oliva
– sale qb

Per il ripieno:
– 300 gr di polpa di carciofi già cotti
– 130 gr di pancetta dolce affumicata
– 100 gr di ricotta vaccina
– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
– sale e pepe qb

Procedimento

Per prima cosa preparate la pasta impastando in una ciotola la farina, le uova, l’olio e un pizzico di sale. Lavorate l’impasto su un ripiano leggermente infarinato per una decina di minuti. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente per non farla seccare e fatela riposare un’oretta.
Mentre la pasta riposa preparate il ripieno.
Scaldate l’olio in una padella e soffriggeteci la pancetta. Quando sarà bella croccante aggiungete i carciofi e regolate di sale e pepe facendo attenzione che la pancetta è già molto saporita.
Saltate a fiamma alta per far evaporare tutta l’acqua dei carciofi.
Fate raffreddare e frullate unendo la ricotta.
Riprendete la pasta, iniziate a passarla nella macchina partendo dallo spessore più largo e ripassatecela più volte: in questo modo la pasta diventerà più elastica.
Disponete sulla sfoglia dei mucchietti di ripieno della grandezza di una piccola noce.

Ripieno

Coprite con un’altra sfoglia, sigillate i bordi stando attenti a far uscire tutta l’aria e tagliateli della forma che desiderate.
Questi sono i tortellini che ho fatto all’inizio.

Tortellini

Alla fine, con la pasta avanzata ho fatto questi maltagliati che useremo o coi ceci o coi fagioli cotti nel camino.

Maltagliati

E infine ecco qui tutta la mia “produzione”.

Impasto finito

E qui i ravioli conditi con un semplice sugo al pomodoro e basilico!

Ravioli conditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Anelli di totano in umido con patate e piselli Successivo Mousse al cioccolato fondente

18 commenti su “Ravioli ai carciofi e pancetta

  1. ah guarda non me ne parlare……anch’io sono impazzita quando ho visto quelli di giovanni…..ho provato una volta,ma sono negata per queste cose,meno male che ci pensa la mamma ahahah!!!!e tu sei stata bravissima,altro che…….anche i tortellini,fantastica cara!!!!!buona giornata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.