Brioche senza impasto a lunga lievitazione

Brioches senza impasto

La prima volta che ho visto la ricetta di questa brioches sul blog di Tuki è stato amore a prima vista. Vuoi il fatto di impiegare meno di 10 minuti a preparare l’impasto, vuoi il fatto di non sporcare quasi nulla, beh, questo dolce è diventato uno dei miei “mai più senza“.
A parte la preparazione ultra rapida, ciò che lo caratterizza è la lievitazione lunga: 2 ore dopo aver impastato e poi almeno 48 ore in frigo (fino ad un massimo di 5 giorni).
Ormai la faccio spessissimo e non mi ha ancora stufata perchè si presta benissimo a tantissime varianti.
Oggi ve la propongo nella versione più semplice ma non per questo meno buona, anzi!!! Per farvi capire quanto è semplice e come riesce bene al primo colpo, vi metto le foto della primissima volta che l’ho fatta.

La ricetta originale non prevede l’uso dello zucchero ottenendo, così, un pan brioche adatto sia a condimenti dolci che salati.
Io la mangio a colazione, quindi ho preferito aggiungere 50 gr di zucchero ottenendo una brioche non eccessivamente dolce ma comunque buona anche mangiata da sola.

BRIOCHE SENZA IMPASTO A LUNGA LIEVITAZIONE

Ingredienti per 10 persone

– 250 gr di farina manitoba
– 100 gr di burro
– 2 uova
– 50 gr di miele di acacia
– 50 gr di zucchero
– mezzo panetto di lievito di birra (circa 12 gr)
– 75 ml di acqua
– un pizzico di sale

Procedimento

Fate fondere il burro a bagno maria e fatelo intiepidire.
Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida.
Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti, per ultimo il lievito, e mescolate con una frusta.
Otterrete una pastella abbastanza liquida, ma non preoccupatevi, quando andrà in frigo diventerà molto lavorabile.

Pastella

Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e ponete a lievitare per 2 ore a temperatura ambiente. Casa mia è molto fredda quindi ho messo la ciotola nel forno spento ma che prima ho scaldato a 25-30°.
Passate le due ore l’impasto avrà raddoppiato il volume.

Prima del frigo

Mettete la ciotola in frigo e dimenticatevela per almeno 24 ore (io la lascio 48 ore).
Passate le 48 ore otterrete qualcosa di simile:

Dopo 48 ore

Versate l’impasto su un ripiano leggermente infarinato, dividetelo in tre parti formando delle palline.

3 palline

Ponetele in uno stampo ricoperto di carta da forno, coprite con un panno umido e fate lievitare altre 2 ore.

Prima del forno

Cuocete in forno a 180° per 35-40 minuti (fate la prova dello stecchino ma non aprite il forno prima di una mezzora!!!!).

Finale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Finto fritto di anelli di totano Successivo Polpette di carne e zucchine

6 commenti su “Brioche senza impasto a lunga lievitazione

  1. Una ricetta davvero preziosa! Amo molto il pan brioche e mi piace tanto anche cucinare le preparazioni che richiedono lunga lievitazione, perché mi sembra sempre una magia che l’impasto cresca, seguirlo per tutte quelle ore dà quasi l’impressione di occuparsi di un essere vivente. Che soddisfazione! 😀

  2. io invece non ho mai fatto niente che richieda una lunga lievitazione…ricetta molto interessante,la segno sulle cose da provare perchè mi incuriosisce molto!!anche il fatto che si presta al dolce e al salato….si si!!bravissima ….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.