Tortelli dolci al forno

 

Mi sono fatta contagiare dal clima carnevalesco e così oggi, giovedì grasso, ho voluto mettermi alla prova con una ricetta adatta alla festa. In casa mia a Carnevale preparavamo le chiacchiere, sottili, fragranti, buonissime. La ricetta però prevedeva l’utilizzo di un kilo di farina, di conseguenza si otteneva una quantità enorme di chiacchiere da non sapere più dove metterle. Inoltre venivano fritte nello strutto anzichè nell’olio d’oliva, perchè sarebbero risultate più leggere, e questo faceva sì che la casa si riempisse di fumo dall’odore davvero sgradevole.

Ho accantonato pertanto l’idea dei dolci fritti e mi sono buttata su questi “innocui” tortelli al forno. I tortelli dolci sono molto diffusi nella zona del parmense in cui vivo, e quindi si trovano tutto l’anno. Si tratta di dolci preparati con della normale pasta frolla farcita preferibilmente con marmellata brusca di prugne: l’asprigno della marmellata si accoppia bene al dolce della pasta frolla. I tortelli di carnevale si distinguono da questi per l’uso del liquore nell’impasto.

Ingredienti per 23 tortelli:

250 gr. di farina

1 uovo

1 tuorlo

100 gr. di zucchero

100 gr. di burro

un pizzico di sale

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 bicchierino di brandy (o rum o cognac)

q.b. di vino bianco per finire di stemperare (oppure latte)

zucchero a velo per decorare

Procedimento:

In una terrina capiente ho versato la farina, il burro a pezzetti, l’uovo e il tuorlo, il pizzico di sale, il lievito e il cognac. Ho impastato il tutto aggiungendo un pò di vino bianco secco per finire di stemperare. Ho ottenuto un panetto che ho avvolto nella pellicola e messo in frigo a riposare per circa 30 minuti.

Ho ripreso il panetto e, dopo aver infarinato la spianatoia, con il mattarello ho ottenuto una sfoglia alta circa 0,5 cm. Con un coppapasta di diametro 9 cm ho ottenuto dei dischi al centro dei quali ho posizionato un cucchiaino di marmellata di prugne e ripiegato la pasta formando delle mezzelune. E’ importante sigillare bene i lembi facendo pressione con i polpastrelli altrimenti la marmellata, in fase di cottura, tende a liquefarsi e a fuoriuscire (a me è capitato). Prima di farcire i dischi con la marmellata consiglio di posizionarli già sulla placca ricoperta di carta da forno, in questo modo non vengono manovrati troppo e non rischiano di rompersi.

Ho fatto cuocere in forno già caldo a 180° per 20 minuti. Una volta tiepidi li ho spolverati con lo zucchero a velo.

Il risultato è parecchio soddisfacente: i tortelli sono friabili e hanno un piacevole aroma di liquore. Si possono farcire anche con crema pasticcera, nutella o con altri tipi di marmellata.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Cuore alla panna Successivo Castagnaccio

2 commenti su “Tortelli dolci al forno

I commenti sono chiusi.