Plum cake alle pere e cioccolato

Ultimamente le ricettte che mi riescono meglio sono quelle che rielaboro leggermente rispetto alla versione originale, pur tendendo normalmente a seguire passo passo le dosi e le istruzioni che trovo scritte.

Questo plumcake alle pere è contenuto nel ricettario della casa editrice Gribaudo allegato agli stampi in silicone che si trovano in questi giorni in edicola. Io ho aggiunto il cacao, omesso la scorza di limone e ridotto un pò la quantità di zucchero. Il risultato è un godibilissimo plumcake, non troppo cioccolatoso e comunque molto morbido e umido il giusto grazie alla presenza delle pere.

Ingredienti:

280 gr. di farina

3 pere medio-piccole

100 gr. di burro

150 gr. di zucchero

2 uova

1 bustina di zucchero vanigliato

1 bicchiere di latte

1/2 bustina di lievito per dolci

2 cucchiai rasi di cacao amaro

Procedimento:

Ho tolto il burro dal frigorifero almeno mezz’ora prima, l’ho lavorato a crema con il cucchiaio di legno e ho aggiunto lo zucchero, sempre mescolando. Ho incorporato le uova, uno per volta, e poi tutti insieme, setacciati, la farina, il cacao, il lievito e lo zucchero vanigliato, aiutandomi con il latte. Per ultime ho unito le pere tagliate a fettine sottili. Ho versato il composto, che risulta piuttosto duro, nello stampo in silicone (che ha il grosso vantaggio di non dover essere imburrato e infarinato – tranne la prima volta che lo si usa, quando va leggermente unto) e l’ho livellato un pò.

Ho fatto cuocere per circa 1 ora in forno preriscaldato a 180°, in modalità ventilato. Vale la prova stecchino. Ho lasciato il dolce altri 5 minuti a forno spento, poi l’ho estratto e, una volta freddo, l’ho sformato e cosparso con un pò di zucchero a velo.

Note:

Non so quale sia la capacità dello stampo in litri, ma le sue dimensioni sono le seguenti: lunghezza 24 cm, larghezza 10 cm, altezza 7 cm.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Biscotti al cocco e mandorle Successivo Spirali al limone e yogurt greco