Crostata di fragole e crema al limone

Oggi, finalmente, dopo parecchi giorni è uscito il sole. Proprio sul finire di questo maggio da dimenticare per quanto riguarda il clima, iniziamo a realizzare di essere davvero in primavera. Niente di meglio di una ricetta a base di fragole per festeggiare questo “evento”!

Ingredienti:

Per la pasta

200 gr. di farina 00

150 gr. di burro freddo

70 gr. di zucchero semolato

2 tuorli

1 limone bio

1 pizzico di sale

Per la farcitura

250 ml di latte

50 gr. di zucchero semolato

3 tuorli

2 cucchiai di farina 00

1 bustina di vanillina

1 limone bio

Per la decorazione

300 gr. di fragole

150 ml di succo di arancia (facoltativo)

4 gr. di gelatina in fogli (facoltativo)

Procedimento:

Per prima cosa preparare la frolla. Io impasto tutto nel mixer: prima farina, sale, burro freddo a pezzetti. Poi tuorli, zucchero e scorza di limone grattugiata. Creare una palla da far riposare in frigorifero per un’ora circa.

Nel frattempo si può preparare la crema pasticciera. Grattugiare la scorza di limone e spremere il succo. Montare i tuorli con lo zucchero, unire farina e vanillina e poi succo e scorza di limone. Versare il latte e portare a ebollizione. Cuocere la crema per 5 minuti. Lasciare raffreddare mescolando di tanto in tanto per evitare la formazione della pellicina in superficie.

Stendere la pasta e foderare uno stampo imburrato e infarinato diametro 24. Coprire con un foglio di carta forno e riempire con fagioli secchi. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti. Togliere la carta e i fagioli e proseguire la cottura per altri 10 minuti o comunque fintanto che il guscio di pasta acquista un bel colore dorato.

Lasciare raffreddare la pasta e poi riempire il guscio con la crema pasticciera. Lavare le fragole, tamponarle e tagliarle a fettine. Disporle sulla crema e spolverare con zucchero a velo.

Il dolce può già essere finito così. Io ho voluto seguire la ricetta originale che prevedeva di versare sulle fragole una specie di gelatina ricavata dal succo di arancia fatto scaldare (3 cucchiai presi dalla quantità indicata) in cui facciamo sciogliere la gelatina dopo averla ammorbidita in acqua fredda. Si unisce poi il resto del succo, si mescola e si versa sulle fragole. Il tutto viene fatto rassodare per un’ora circa.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Torta di mele alla ferrarese