Canistrelli corsi

canistrelliLa Corsica rimane una delle mie mete estive preferite, non solo per il colore del mare, per le sue spiagge di sabbia soffice come zucchero a velo o per la sua natura selvaggia. Solo lì, infatti, mi è capitato di risentire profumi e sapori della mia infanzia trascorsa in montagna, come il profumo dei salumi appesi a stagionare o il gusto dei prodotti a base di castagne di cui è grande produttrice (basterebbe quello per farmi chiedere la cittadinanza onoraria). Insomma, quando vado in vacanza nell’Isola della Bellezza (come viene giustamente soprannominata), mi sento felice. Prima di tornare a casa cerco di portare con me un pezzetto di Corsica facendo scorta dei suoi biscotti tipici, i canistrelli. Si tratta di dolcetti friabili che si trovano in tutti i negozi e supermercati, aromatizzati alle mandorle o al limone, preparati con vino bianco o grappa o anche con pastis. Io ho utilizzato la ricetta che ho trovato su questo bel sito di ricette corse, introducendo come unica variante la farina di castagne.

Ingredienti:

150 gr. di farina 00

100 gr. di farina di castagne

85 gr. di zucchero

80 gr. di olio di semi

85 gr. di vino bianco

mezzo sacchetto di lievito per dolci

un pizzico di sale

canistrelli3Procedimento:

Per prima cosa ho acceso il forno a 180°, ventilato. Poi ho setacciato le farine con il lievito e il sale. Per impastare il tutto ho utilizzato la planetaria con il gancio a foglia ma lo si può fare anche sulla spianatoia o in una terrina capiente. Ho aggiunto lo zucchero al mix di farine e ho mescolato. Ho fatto un buco al centro e ho versato olio e vino. Ho impastato fino ad ottenere una sorta di pasta frolla. L’ho stesa ad uno spessore di circa 1,5 cm. e ho intagliato i biscotti. Ho infornato per 10 minuti poi ho abbassato a 150° per altri 10 minuti. Ho spento il forno e ho lasciato i biscotti per altri 5 minuti. Li ho estratti e fatti raffreddare su una gratella. Una volta freddi, volendo si possono cospargere di zucchero a velo.

canistrelli4Note:

Si può utilizzare solo farina 00 e aromatizzare i biscotti con scorze di agrumi grattugiate, oppure utilizzare l’anice o la grappa al posto del vino bianco.

canistrelli2A’ la prochaine!

Monica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Torta soffice al cioccolato Successivo Ciambella alle nocciole e gocce di cioccolato