Biscotti Petit-beurre

biscotti petit-beurreIn quest’epoca di allarmismi alimentari e di anatemi lanciati contro questo o quell’altro ingrediente, io ho provato a combattere la mia guerra personale contro l’olio di palma, uno dei principali componenti di biscotti e merendine confezionati, considerato dannoso per la salute. Una guerra persa in partenza che ricorda la lotta di Don Chisciotte contro i mulini a vento. Infatti, se si escludono i prodotti bio e quelli di importazione, l’olio di palma è presente nel 90% dei prodotti che ho visionato, comprese marche famose da tempo simbolo di affidabilità. Quando poi ho scoperto che è contenuto anche nei miei biscotti da colazione preferiti, per intenderci quelli secchi che si usano anche come base per il cheesecake, sono stata presa dallo sconforto e ho provato a farne una versione casalinga.

Ingredienti per 3 teglie:

2 uova

130 gr. di zucchero di canna a velo

150 gr. di burro fuso (io ho usato burro di soia)

350 gr. di farina

1 cucchiaino di lievito per dolci

i semi di 1/2 bacca di vanigliia

biscotti petit-beurre 2Procedimento:

Inserire nel vaso del mixer le uova, lo zucchero, i semi di vaniglia e frullare. Unire poi il burro fuso e frullare di nuovo. Per ultima inserire la farina setacciata con il lievito. Frullare e poi rovesciare l’impasto sulla spianatoia. Aggiungere all’occorrenza ancora un paio di manciate di farina. L’impasto deve risultare morbido ma non appiccicoso. Formare la classica palla da avvolgere in pellicola e far riposare 1 ora.

Accendere il forno a 180°. Stendere la pasta con il mattarello a 2-3 mm. di spessore, intagliare i biscotti e praticare dei forellini con uno stuzzicadenti. Infornare per circa 12 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Plumcake all'arancia e yogurt Successivo Tortine alle fragole