Baklava

baklava 2

Oggi ho provato a fare la baklava, il dolce a base di pasta fillo, frutta secca e miele tipico della cucina araba e balcanica. Ne esistono infatti parecchie versioni. Io lo avevo assaggiato nella versione albanese dei miei vicini di casa. Una leccornia! Io ho seguito la ricetta trovata sul sito di Donna Moderna

Ho cercato la pasta fillo per mare e per terra e, quando ormai la stavo ordinando su internet, mi è venuto in mente di cercarla nei negozi di alimenti asiatici. Comunque in rete esistono varie ricette per poterla fare in casa.

Per essere il mio primo dolce “etnico” sono piuttosto contenta del risultato. Naturalmente poteva venire meglio. Magari la prossima volta mi faccio dare la ricetta dai miei vicini…

Ingredienti:

270 gr. di pasta fillo (io ho trovato una confezione da 20 fogli quadrati 20×20)

250 gr. di frutta secca (pistacchi, noci e mandorle – consiglio di abbondare con i pistacchi)

1 cucchiaio di zucchero

125 di burro fuso

Per lo sciroppo:

20 gr. di miele

150 gr. di zucchero

130 gr. di acqua

1 cucchiaio di acqua ai fiori d’arancio

baklavaProcedimento:

Mettere a scongelare la pasta fillo e nel frattempo preparare lo sciroppo versando in un pentolino il miele, l’acqua e lo zucchero. Far bollire per circa 7-8 minuti. Spegnere e aggiungere l’acqua ai fiori di arancio.

Tritare grossolanamente la frutta secca insieme al cucchiaio di zucchero. Spennellare con il burro fuso il fondo di una teglia quadrata diametro 20. Stendere un primo foglio di pasta, spennellarlo con il burro fuso e sovrapporre un altro foglio. Spennellarlo e sovrapporne in tutto 5 usando lo stesso procedimento. Versare metà del composto di frutta secca e distribuirlo. Sovrapporre altri 5 fogli di pasta spennellati di burro. Versare il rimanente composto di frutta secca. Sovrapporre altri 5 fogli di pasta fillo imburrati e soprattutto imburrare bene l’ultimo strato che con il calore tende altrimenti ad accartocciarsi (come il mio). Con un coltello dalla lama affilata tagliare il dolce a losanghe in modo da ottenere tanti rombi. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Estrarre e lasciare raffreddare. Una volta freddo, versare sul dolce lo sciroppo di zucchero e miele.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Torta al caffè e amaretti Successivo Sfogliatine capresi