le “Melizie”dell’autogrill ricetta facile e veloce

 La ricetta delle “Melizie” ,dolcetti che si mangiano negli autogrill con ripieno di crema di mele, è facile ,veloce e vi riempirà di dolcezza……pochi gli ingredienti…..veloce l’esecuzione…….ottimo il risultato!!!!!!aitogrill3
DETTAGLI:
numero persone :4
difficoltà:semplice
attrezzi usati: frullatore ad immersione 
metodo preparazione:forno
tempo preparazione:20 min.circa
tempo cottura:15 min. circa
INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta sfoglia
3 mele
100 gr di zucchero semolato
succo di limone
miele
1 cucchiaino di cannella
acqua qb
PROCEDIMENTO:

  • sbucciare le mele e levare il torsolo con l’apposito attrezzo
  • tagliare a cubettini
  • cuocere le mele con lo zucchero ,un cucchiaio di succo di limone e la cannella,io le ho cotte al micro max potenza per 10 min.
  • frullare con frullatore ad immersione metà del composto di mele fomando una salsina e lasciare intere l’altra metàautogrill
  • aprire la pasta sfoglia lasciando sotto la sua carta forno direttamente sulla teglia da infornare
  • dare una forma rotonda (io ho usato un coperchetto di plastica) secondo la dimensione saranno più o meno piccole
  • mettere al centro del dischetto la salsina ,i cubetti interi e un cucchiaino di miele (non mettete troppo composto come ho fatto io altrimenti uscirà fuori in cottura)autogrill1
  • miscelare un cucchiaio di miele con un cucchiaio di acqua e pennellare i bordi della pasta sfoglia,chiudere a mezzaluna e con la stessa miscela di acqua e miele pennellare anche la superficie che ricoprirete di zucchero semolato qbpasta ricotta-torta fragoline-melizie 026
  • forno già caldo a 200 gradi per circa 15 min. e comunque fino a che non saranno dorate.
  • io ho fatto una variante mettendo in alcune anche un cucchiaio di nutella……….GODURIA!!!!!!!!!!!autogrill piccola
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente minestrina di purè con capellini d'angelo ricetta del riciclo facile e veloce Successivo torta alle fragole ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.