la chiamerò semplicemente “frittata di patate”

La frittata di patate,universalmente conosciuta come “tortillas spagnola” vi piacerà sicuramente, è un piatto che non potete non provare e soprattutto adatto a tutte le tasche…la sua semplice ricetta a base di uova,patate,cipolletta,olio evo,sale,grana…la sua morbida consistenza e la forma rotonda caratterizzano questa pietanza deliziosa che potrete gustare come piatto unico abbinata magari ad una insalata  o tagliare a cubetti e servire come aperitivo  magari in riva al mare come ho fatto io con un buon bicchiere di sangria, per restare in tema…
.prima di darvi la ricetta vorrei proporvi un po di storia di uno degli alimenti che utilizzeremo:LE PATATE che non arrivano in europa con Cristoforo Colombo ma con i” conquistadores” quando arrivarono in Perù e che inizialmente chiamarono “turma de tierra” che significava “testicoli di terra” e fu coltivata solo per l alimentazione delle bestie.  I” carmelitani stanchi “le introdussero tra il 500 e il 600 e solo 2 secoli dopo si parlò di loro in cucina perchè il sacerdote Giovan Battista Occhiolini, nel suo libro , la mise fra le proposte culinarie in italia. La patata trovo il suo meritato posto in cucina con Pellegrino Artusi nel suo libro”la scienza in cucina” e “l arte di mangiar bene”, mentre Grazia Deledda la definiva “rotonda e liscia come uova di marmo giallo”.Per preparare una buona frittata bisogna prima di tutto avere delle patate di qualità come quelle a pasta gialla e buona cipolla o cipolletta [come ho messo io] ….. Dopo questo “angolino”dedicato alla storia ecco la ricetta:6 uova,1 kg patate,cipollotto [o cipolla] a piacere,olio evo,sale qb,grana qb e poi padella, teglia rotonda,carta forno un po stropicciata con le mani[cosi si può mettere bene nella teglia]…e ora al lavoro:pelate le patate e tagliatele a cubetti,bollite i cubetti[io ho fatto l operazione al micro con la funzione”cottura a vapore”]ma si fa solitamente nel gas e nel frattempo accendete il forno a 250 gradi ventilato[o secondo il vostro forno]…in padella cipollotto tritato,olio evo,aglio[che poi toglierete] e soffriggere,quando comincia a imbiondire mettere le patate e cuocere un po, solo per insaporirle[perchè sono già cotte].A questo punto mettere dentro le uova battute con sale e grana,colarle al centro DELLA PADELLA CON LE PATATE e andranno verso l esterno e quando sono un po rapprese far scendere un filo d olio intorno alla circonferenza della padella cosi l uovo si stacca bene dalle pareti e non si attacca[me lo ha insegnato Gianluca Nosari in una sua trasmissione],scuotere un po la padella e quando pensate che sotto sia cotta ,non girare, ma farla scivolare dentro la teglia con carta forno con il lato non cotto sopra,mettere in forno e far cuocere per circa20 min. fino a che sopra non sarà dorata,uscire e quando sarà  un po raffreddata sformatela e mettetela su un piatto da portata o tagliatela a cubettoni….io l ho portata nella casa al mare ,l ho mangiata fuori in terrazza con in bel bicchiere di sangria fredda e un insalatina…..mare….sole….. etna e un po di spagna……..OLè!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente panna cotta al caffè bimby e non...... Successivo torta dei 7 vasetti con crema chantilly e fragoline di bosco per gli auguri a tutte le mamme del mondo

6 commenti su “la chiamerò semplicemente “frittata di patate”

  1. Francesco Di VINCENZO il said:

    Mon père faisait la recette de son vivant.
    Je ne l’ai jamais essayer pour ma part.
    Pouvez -vous me traduire la recette s’il vous plaît?

    Merci et à bientôt.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.