Tortelli di zucca e amaretto

tortelli6

Questi tortelli sono nati dalla necessità di avere un primo un po’ “ricco” per la vigilia di natale, ma che non comprendesse pesce, dal momento che uno dei commensali non lo mangiava… quindi girando per la rete ho trovato questi tortelli che mi hanno intrigato per l’accostamento zucca e amaretti e devo dire che una volta fatti e mangiati…ho avuto ragione da vendere 😀 L’accostamento zucca e amaretto unito al parmigiano è veramente una gioia per il palato, per la pasta ho usato una ricetta dataci dallo chef al corso che è specifica per paste ripiene…ma bando alle chiacchiere e diamoci sotto con i fornelli!

Ingredienti per la pasta all’uovo:

– 100 gr farina 00

– 100 gr farina Manitoba

– 100 gr semola di grano duro

– 250 gr rosso d’uovo

– un pizzico di sale

– 5 gr di olio

Ingredienti per il ripieno:

– 700 gr di polpa di zucca (circa 1 kg da cruda con la buccia)

– 50 gr di amaretti

– 100 gr di parmigiano grattugiato

– 3 cucchiai di sugo di mostarda mantovana

– cannella in polvere

Ingredienti per il condimento:

– burro q.b.

– salvia q.b.

– parmigiano q.b.

Procedimento:

tortellizucca2

Partiamo con il fare la pasta. Mettiamo tutti gli ingredienti insieme nella planetaria e impastiamo con il gancio fino a che non avremo un impasto liscio ed omogeneo, se impastate a mano, impastare per almeno 10 minuti.  Avvolgete la pasta nella pellicola e metterla per una mezz’ora in frigorifero a riposare.

tortellizucca1

Passiamo ora al ripieno: prendere la zucca e tagliarla a fette, eliminare i semi e i filamenti interni e metterle in forno a 180° per circa un’ora. Trascorso il tempo di cottura della zucca toglierla dal forno e lasciarla raffreddare dentro uno scolapasta in modo da far perdere alla zucca tutti i liquidi. Una volta fredda eliminare la buccia e passarla con il passapatate e metterla a riposare di nuovo in uno scolapasta (se non si fosse capito dovete essere assolutamente sicuri di aver eliminato quanto più liquido possibile). Unire alla zucca gli amaretti sbriciolati, un pò di noce moscata, il sugo della mostarda e il parmigiano grattugiato. Per ottenere un ripieno più saporito potete anche prepararlo il giorno prima.

tortellizucca3

Prepariamo i tortelli. Prendiamo la pasta, tiriamo la striscia di sfoglia e posiamo sulla sfoglia mucchietti di ripieno distanziati. Le dimensioni della porzione di pasta scoperta e il quantitativo di ripieno dipendono da quanto grandi volete fare i tortelli. Bagnare la superficie di pasta attorno al ripieno e piegare la sfoglia ricoprendolo. Pigiare bene con i polpastrelli facendo in modo di far uscire tutta l’aria. Tagliare con la rotella dentata per formare i tortelli. Disporre su un vassoio leggermente infarinato e tenerli in un luogo fresco fino al momento della cottura, se non dovete cuocerli subito potete congelarli fino al momento di consumarli per poi cuocerli da congelati. Cuocerli in abbondante acqua bollente salata e condirli con burro fuso con qualche foglia di salvia.

 

 

Print Friendly
Precedente Insalata di polpo, patate viola e melograno Successivo Cannoli alla crema

2 commenti su “Tortelli di zucca e amaretto

Lascia un commento


*