Brioche col tuppo

photo2collageimage 2

Queste brioche mi ricordano la mia infanzia, quando durante un viaggio in Sicilia con i miei genitori e mia sorella, la colazione era sempre la stessa: brioche col tuppo col gelato o con la granita (mai più mangiato gelato a colazione in vita mia :) )…questa ricetta l’ho trovata in rete ed è quella di Francesco Giuseppe Spada…provatela, non ve ne pentirete!

Ingredienti:

– 500 gr farina manitoba

– 75 gr zucchero

– 75 gr burro fuso freddo

– 2 uova

– 25 gr lievito di birra fresco

– 10 gr sale

– 175 gr latte

– buccia di 1 arancia  e 1 limone grattugiate

– 10 gr di miele

– 1 bustina di zafferano

 

Procedimento:

Nel boccale versiamo latte, lievito e miele e mescoliamo 1 min, 37 °, vel 3. Aggiungiamo burro fuso, zucchero, buccia di arancia e limone grattugiate, farina e le uova leggermente sbattute con la bustina di zafferano, impastiamo 15 min, bel spiga. Quando l’impasto comincia a prendere consistenza (dopo 2 minuti circa) aggiungere il sale e continuare ad impastare. Togliamo l’impasto dal boccale, lavoriamolo qualche minuto con la spatola, adagiamolo in una ciotola di vetro e lasciamo lievitare per 2 ore circa, coperto con della pellicola. In una ciotolina sbattiamo un tuorlo d’uovo con un po’ di latte. Passato il tempo di lievitazione sgonfiamo l’impasto con la spatola (risulterà un po’ appiccicoso). Infariniamo bene il piano di lavoro e porzioniamo l’impasto in palline da 80 gr l’una ed altrettante da 15 gr l’una. Adagiamo le palline di brioche da 80 gr sulla teglia foderata di carta forno, pratichiamo con il pollice una depressione sulla cima della pallina, spennelliamo con il tuorlo misto al latte e adagiamo sopra il “tuppo” (la pallina di brioche da 15 gr), pigiamo un po’ per far aderire bene e poi ri-spennelliamo con latte e tuorlo d’uovo. Mettiamo a lievitare in forno spento con la luce accesa per due ore circa. Quando mancheranno circa 30 minuti alla fine della lievitazione tiriamo fuori la teglia con le brioche e accendiamo il forno a 200°. Allo scadere delle due ore di lievitazione ri-spennelliamo generosamente tutte le brioche, inforniamo ed abbassiamo la temperatura a 180°. Cuocere per 20 minuti.photo2collageimage 2Una cosa libidinosa!

 

Print Friendly
Successivo Crema di ceci per crostini (ricetta dello chef)

Lascia un commento


*