Pizza · Pizza fritta

Tripudio di Semola

Tripudio di Semola

forse si inizia a capire che mi piace la semola e la uso molto spesso nelle mie creazioni culinarie, questa volta mi sono dedicato ai fritti partendo dalla classica “montanara” ovvero la pizzetta fritta con pomodoro, ma rivisitata appunto in chiave semolosa

non contento ho utilizzato lo stesso impasto anche per altre due creazioni, i cannoli fritti e gli straccetti alla nutella

INGREDIENTI

– semola rimacinata di grano duro 100%
– PM di semola 20%
– idro 60%
– sale 50gr/l

impasto diretto

puntata 5 ore
appretto 7 ore

panielli da 100gr

MG_0325_come_oggetto_avanzato_1

come lievito ho utilizzato una delle mie Paste Madri e per la precisione la versione allevata esclusivamente con semola rimacinata di grano duro

MG_0334_come_oggetto_avanzato_1

l’impasto è un normale diretto in planetaria con idratazione del 60%
dopo 5 ore di puntata ho diviso in panielli da 100gr ognuno e messi in appretto per ulteriori 7 ore in cassettina da pizza con fondo in legno

MG_0338_come_oggetto_avanzato_1

MG_0342_come_oggetto_avanzato_1

 

intanto per il ripieno dei cannoli ho tritato a coltello del salame napoletano, delle olive nere di Gaeta e mescolato con ricotta vaccina

 

MG_0362_come_oggetto_avanzato_1
MG_0364_come_oggetto_avanzato_1
MG_0368_come_oggetto_avanzato_1
MG_0371_come_oggetto_avanzato_1

ed ecco il cannolo fritto con il suo ripieno

MG_0381_come_oggetto_avanzato_1
MG_0385_come_oggetto_avanzato_1
MG_0388_come_oggetto_avanzato_1

quindi la montara di semola con pomodoro, parmigiano e basilico

MG_0398_come_oggetto_avanzato_1

MG_0410_come_oggetto_avanzato_1
e per finire in bellezza straceeti con Nutella e per chi preferisce anche una spolverata di zucchero (avevo finito quello a velo e non avevo tempo di macinarne altro con il mio kenwood)

 

MG_0399_come_oggetto_avanzato_1 MG_0403_come_oggetto_avanzato_1 MG_0407_come_oggetto_avanzato_1