Dolci · Li.Co.Li · Senza categoria

Pancakes Stregati

Pancakes Stregati

 

oggi pomeriggio qualcuno (Lucia di Dolcesalato con Lucia)  aveva fame e voglia di dolci, dovevo preparare qualcosa di veloce, saporito e ovviamente a modo mio, quindi cosa c’era di meglio di personalizzare i classici pancake adattandoli alle abitudini della mia città ed al suo speciale liquore conosciuto in tutto il mondo (poi pochi sanno che è di Benevento ma vabbè)

 

Pancakes Stregati

ho riorganizzato le idee, preso gli ingredienti necessari e dopo poco ero già pronto per la cottura, mentre casa era invasa da un aroma paradisiaco di liquore Strega

 

Ingredienti per circa 10 pancakes da 14 cm

  • 190 gr di latte (io parzialmente scremato)
  • 160 gr di farina 00
  • 55 gr di uovo intero (1 uovo medio)
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 20 gr di Li.Co.Li
  • 10 gr di liquore Strega Alberti
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 3 gr di sale
  • 3 gr di bicarbonato

N.B.

Chi ha la pasta madre solida può metterne 50 gr e ridurre di 30 gr la farina

Per guarnire

  • sciroppo d’acero
  • fragole o frutta fresca
  • marmellata
  • o altro a piacere, come Nutella…

 


Pancakes Stregati

 

Preparazione

Sciogliere il licoli nel latte tiepido finché faccia tanta schiuma (io uso un frullatore ad immersione), poi aggiungere l’uovo sbattuto, lo zucchero, il liquore il sale e la farina setacciata per evitare grumi.

Sbattere energicamente finchè non ottenete una pastella liscia e spumosa, dovrete ottenere un composto abbastanza corposo, ne liquido e nemmeno troppo denso, poi aggiungere l’olio e continuare a mescolare per un paio di minuti.

Mettete la pastella in una ciotola stretta e alta, coprite con pellicola e lasciare riposare per mezzora a temperatura ambiente.

Se avete tempo di prepararli il giorno prima potete fare le operazioni precedenti la sera e riporre poi in frigo la pastella a riposare per tutta la notte.

Riscaldare una padella antiaderente (io vi ho passato uno scottex imbevuto di olio). Dare una mescolata all’impasto.

Quando la padella è ben calda versare un mestolino di impasto (dipende anche dallo spessore che volete ottenere) permettendo che si espanda e cuocete i pancakes a fiamma bassa.

 

Quando, dopo qualche secondo, la superficie si riempie di bollicine è arrivato il momento di girare il pancake con una spatolina e cuocete dall’altro lato per un altro minuto e comunque controllando la cottura. In ogni caso i pancakes saranno pronti quando assumono il caratteristico colore dorato.

Continuare a cuocere i pancakes fino ad esaurimento della pastella.

Servire i pancakes con sciroppo d’acero come vuole la tradizione americana, magari formando una torretta di pancakes, o spolverati con zucchero a velo, guarniti con frutta …..

 

20160211_182857