Idromele

Da quando ho conosciuto Patrizia/cuochina sul forum di Giallo Zafferano, mi ha sorpreso con mille ricette, sempre più buone  ed interessanti. 
Dopo tanto parlare e parlare abbiamo deciso di incontrarci di persona, e vivendo a meno di dieci minuti di distanza, la cosa è avvenuta presto…e da quell’incontro ne sono succeduti molti altri.
Siamo diventate inseparabili compagnie di viaggio per recarci ai vari raduni, per i corsi  di cucina e per le immancabili scorribande alla ricerca di caccavelle e ingredienti sempre diversi per le nostre ricette.
Oramai è una  presenza fissa e molte sue ricette sono presenti nel mio menù.
Oggi vi voglio presentare il fantastico idromele…una mamma venuta dal cielo!
Non si può descrivere il sapore e il profumo che emana una bottiglia appena aperta, bisogna per forza provarlo.
Troverete la ricetta di Patrizia qui, sul suo blog cucinar cantando.
 

 

Ingredienti

1 litro di acqua + 60 ml.
300 ml. di alcool al 95%
400 gr. di miele millefiori
3 stecche di cannella
10 chiodi di garofano
buccia di 1 limone
 
 
Diluire l’alcool ai 60 ml. di acqua e metterlo in un vaso di vetro con la cannella, i chiodi di garofano e la buccia di limone.
Chiudere e riporre per almeno 10 giorni in un luogo fresco e buio.
Una volta passati i 10 giorni, filtrare l’alcool per eliminare tutti i residui.
Bollire l’acqua con il miele facendolo sciogliere per bene, e una volta freddo, unirlo all’alcool.
Imbottigliare  e riporre nuovamente in un luogo fresco e lasciar riposare per almeno un paio di mesi.
Con il trascorrere del tempo, il liquore diventerà sempre più buono e gustoso, perciò se riuscirete a trattenervi, nascondetene almeno un pochino.
 
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

4 pensieri su “Idromele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>