Anche di tacchino al forno con piselli

Le Anche di tacchino al forno con piselli sono una ricetta molto semplice per preparare il tacchino in maniera saporita e succulenta.. la carne di tacchino è molto simile a quella del pollo.. nella ricetta io ho eliminato la pelle per renderlo più leggero, tanto comunque ha del grassetto qua e là da rilasciare comunque del buon sapore.. non occorre aggiungere olio perchè appunto durante la cottura il tacchino perde parte dei suoi liquidi che andranno ad insaporire i piselli.. con un anca di tacchino si ottengono due porzioni quindi regolatevi voi.. i piselli possono essere freschi o surgelati.. se avete quelli in scatola scgocciolateli dal loro liquido di conservazione e sciacquateli.. metteteli solo a pochi minuti dalla fine della cottura perchè non necessitano di cuocere appunto..

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • anche di tacchino (o sovraccosce) 2
  • cipolla 1
  • carota 1
  • piselli 400 g
  • sale aromatico con erbe 1 cucchiaino
  • vino bianco 1 bicchierino

Preparazione

  1. Per preparare le Anche di tacchino al forno con piselli si comincia così.. sbucciare la cipolla e affettarla sottilmente.. pelare la carota e farla a rotelle.. prendere una pirofila da forno e posizionare le anche di tacchino al centro dopo averle insaporite con il sale alle erbe, in modo che vada ovunque.. mettere intorno le verdure appena tagliate ( i piselli li metteremo a metà cottura circa ).. innaffiare col vino bianco e mettere in forno caldo a 180°.. ricordatevi di girare le verdure ogni tanto.. a metà cottura aggiungete i piselli e girate le anche del tacchino.. continuate la cottura vedrete che assumerà un bel colore.. le vostre Anche di tacchino al forno con piselli sono Pronte!!

  2. Se ti piacciono le mie ricette e ti va di essere sempre aggiornato sulle pubblicazioni,seguimi nella mia pagina Fb

(Visited 642 times, 85 visits today)
 
Precedente Biscotti allo sciroppo d’agave e vaniglia Successivo Pasta con pesto di rucola al mascarpone

Lascia un commento

*