Risotto al profumo di mare

Print Friendly, PDF & Email

Oggi presento il mio risotto al profumo di mare. 😉 Chi mi conosce sà bene che evito di fare il risotto in modo canonico, quindi utilizzando l’olio al posto del burro ed evitando di mantecare con qualsiasi grasso, in modo tale da ottenere un primo gustoso e allo stesso tempo leggero. Il segreto per ottenere un buon risotto leggero è scegliere con accuratezza le materie prime con cui lo si prepara! 😛  E’ per questo che io ho preferito utilizzare oltre al pesce fresco anche un riso di ottima qualità, qual è il riso carnaroli di “Grandi Riso” con Marchio I.G.P. – Indicazione Geografica Protetta. In Italia c’è una grande tradizione nella produzione di risi di differenti qualità e, soprattutto, specificità nell’utilizzazione culinaria. Pertanto, scegliere un riso che segua per la sua produzione e/o trasformazione uno specifico disciplinare che assicuri lo stretto binomio qualità del riso – area geografica di provenienza, è sicuramente una garanzia di qualità. 🙂

Risotto al profumo di mare...ricetta passo passoRisotto al profumo di mare

Ingredienti:

  • 320 g di riso carnaroli igp “Grandi Riso”
  • 500 g di pesce misto tra: mazzancolle, coda di rispo, capesante, seppioline, calamari
  • 2 pomodori rossi tipo San Marzano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extavergine di oliva
  • brodo vegetale q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • prezzemolo q.b.

 

Pulire i calamari e le seppioline e tagliarli ad anelli. Eliminare la testa e l’intestino delle mazzancolle. Aprire le capesante (io le ho prese già pronte in pescheria 😉 ). Togliere la pelle alla coda di rospo e staccare la lisca centrale dalla carne. Tagliare la carne della coda di rospo a dadini.

Risotto al profumo di mare...ricetta passo passo

Privare i pomodori della buccia e dei semi e tagliarli a pezzettini.

Risotto al profumo di mare...ricetta passo passo

In una casseruola mettere l’olio extravergine di oliva e lo spicchio d’aglio tritato finemente. Quando l’aglio sfrigola aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto, aggiungere anche i calamari e le seppioline e lasciare insaporire per qualche altro minuto. Sfumare con il vino bianco, lasciarlo evaporare bene ed aggiungere i pomodori, la coda di rospo ed un po’ di brodo vegetale bollente. Cuocere il riso mescolando continuamente con una paletta di legno ed aggiungendo all’occorenza il brodo vegetale; cinque minuti prima della fine della cottura aggiungere le capesante e le mazzancolle. Portare a cottura il risotto, allontanare dal fuoco aggiungere il prezzemolo tritato finemente e continuare a mescolare velocemente in modo tale da rendere il risotto più cremoso.

Risotto al profumo di mare...ricetta passo passo

Servire subito. 😀

Risotto al profumo di mare...ricetta passo passo

Buon Appetito 😛 😉

Risotto al profumo di mare...ricetta passo passo

Con questa ricetta partecipo a “La Sfida di Settembre”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Petto di pollo al limone con le zucchine Successivo Spaghetti con acciughe, capperi e...mollica di pane

3 commenti su “Risotto al profumo di mare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.