Pizza con il lievito madre

Print Friendly, PDF & Email

Alla pizza non riesco proprio a rinunciare, e poichè non tollero molto il lievito di birra la faccio con il lievito madre.  😛  Bisogna proprio provarla perchè il sapore è davvero sublime senza il retrogusto del lievito di birra.

Ingredienti per l’impasto:

  • 1,200 kg di farina 0

  • 700 g di acqua circa

  • 300 g di lievito madre

  • 1 cucchiaio colmo di sale fino

  • 1 cucchiaio di zucchero

Ingredienti per la farcitura:

  • pomodori pelati q.b

  • olive q.b

  • mozzarella q.b

  • salumi q.b.

  • sale q.b

  • origano q.b

  • olio q.b.

Per l’impasto io utilizzo la macchina del pane, ma è possibile utilizzare una qualsiasi impastatrice o fare l’impasto a mano.

Sciogliere il lievito madre nell’acqua, aggiungere lo zucchero e metà della farina. Cominciare ad impastare ed aggiungere gradualmente il resto della farina ed il sale.

Lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, se necessario aggiungere un po’ d’acqua. Formare una palla e metterla in un contenitore unto di olio. Coprire e lasciare lievitare, al caldo, fino al raddoppio.

Riprendere l’impasto e lavorarlo senza sgonfiarlo troppo. Dividerlo in panetti e metterli in una teglia unta d’olio.

Dopo 15-20 minuti schiacciare con i polpastrelli ogni panetto e formare la pizza. Ungere la superficie di olio e lasciarla lievitare. Io  metto a lievitare la pizza nel forno con la funzione lievitazione, oppure si può riscaldare il forno a 40°C circa, spegnerlo e mettere la pizza dentro.

A lievitazione avvenuta farcire la pizza a piacere! Io le ho farcite con  sale, origano, un filo d’olio, pomodori pelati, olive, prosciutto cotto, mozzarella, salsiccia e wurstel. 😀 😀 😀

Riscaldare il forno al massimo (il mio arriva al massimo a 250°C), infornare la pizza e dopo 5 minuti abbassare la temperatura a 230°C.

Cuocerla per circa 20-30 minuti e comunque fino a quando risulterà croccante sotto e ben cotta sopra.

Sfornare la pizza e porla su una gratella per evitare che si inumidisca sotto, condire con un filo d’olio e…….

Buon Appetito!!! 😛

Con questa ricetta partecipo al contest: picniKiamo!

del blog Peccato di Gola, di Giovanni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!
Precedente Pennette con le bietole Successivo Coppa alla nocciola e cioccolato bianco

11 thoughts on “Pizza con il lievito madre

  1. Mari il said:

    Ciao Pina,
    vorrei cambiare il forno e ne cerco giusto uno con funzione lievitazione. Ma tu che forno hai? Con la funzione lievitazione si può scegliere una temperatura controllata di 26-28 gradi?
    Grazie

    • pinaincucina il said:

      Ciao, Mari
      io ho un hotpoint os99 e la funzione lievitazione è a 40 gradi. Comunque non te lo consiglierei perchè non ha la funzione statica :-((
      Fammi sapere cosa sceglierai.
      Ciao
      Pina

        • pinaincucina il said:

          Sì, Mari
          infatti io accendo il forno e inserisco il mio impasto coperto (se si tratta di pizza stesa la lascio scoperta) e dopo circa 20 minuti spengo e non apro il forno fino a quando non raddoppia.

          • Mari il said:

            Quindi fammi capire ,tu metti a lievitare in forno con funzione lievitazione a 40 gradi? io ho scelto un forno Whirpool con funzione lievitazione a 35 gradi ma mi sembra ancora troppo. Quindi dovrei accenderlo e dopo 20 minuti spengere? Ma posso davvero lasciare l’impasto a lievitare nei primi 20 minuti a 35 gradi senza avere problemi? Puoi spiegarmi meglio? Grazie Pina ciao

          • pinaincucina il said:

            Ciao Maria Grazia.
            Io metto l’impasto coperto con la pellicola nel forno e accendo il forno a 40°C, dopo una ventina di minuti spengo il forno e lascio lievitare ancora.

          • Mari il said:

            Quindi inserisci l’impasto a una temperatura di 40 gradi? Io ho comprato un forno whirlpool con funzione lievitazione a 35 gradi ma mi sembra sempre troppo. Che ne pensi? Come devo fare? Grazie

  2. Rosaria il said:

    Ciao,
    Sono alle prime armi con il lm,
    Quando tra gli ingredienti dici 300 g di lm devo intendere gia rinfrescato, quindi prelevo 150 ke rinfrescato arrivera a 300 piu o meno??
    Seconda domanda: quanto tempo lasci lievitare orientativamente?

    • pinaincucina il said:

      Ciao Rosaria,
      esatto, devi utilizzare 300 g di LM già rinfrescato e lievitato all’incirca 3-4 ore. Il tempo di lievitazione dipende dalla temperatura ambiente. Spesso rinfresco il lievito madre il pomeriggio e laascio 1-2 ore a temperatura ambiente il lievito madre da conservare in frigo, mentre lascio la parte di lievito madre da utilizzare a temperatura ambiente fino alla sera. Alla sera faccio l’impasto desiderato e lascio lievitare tutta la notte.

Lascia un commento