Paccheri con coda di rospo

Print Friendly, PDF & Email

Oggi¬†vi preparo una pasta asciutta al profumo di mare: paccheri con coda di rospo. ūüėõ¬†E vi annuncio¬†la collaborazione con il Pastificio Leonessa che produce pasta secca, fresca e per celiaci rispettando la tradizione degli antichi pastai napoletani e¬†utilizzando solo ed esclusivamente le trafile in bronzo. Un pastificio che¬†si fregia del marchio “Sapori di Campania”¬†ottenuto con la linea Fior di Grano, pasta pregiata prodotta con il¬†100% di grano campano. Un grano¬†proveniente dal territorio di¬†Vallesaccarda (Av)¬†ed ottenuto grazie ai consigli del compianto Dott.¬†Natale Di Fonzo, direttore dell’allora Istituto Sperimentale per la Cerealicoltura di Foggia, oggi Centro di Ricerca per la Cerealicoltura,¬†Ente nazionale¬†del C.R.A.¬†

Date le particolari caratteristiche di questa azienda, mi sono promessa un giorno¬†di andare¬†a visitare l’opificio ed il negozio annesso e, soprattutto,¬†conoscere personalmente i proprietari.

Questa¬†la mia ricetta ūüėÄ

Paccheri con coda di rospo

Ingredienti per 5 persone:

  • 400 g di paccheri per me Leonessa
  • 500 g di coda di rospo (4 piccole code di rospo)
  • 200 g di pomodorini ciliegino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Togliere la pelle alla coda di rospo e staccare la lisca centrale dalla carne.

Paccheri con coda di rospo

Mettere l’olio e l’aglio, privato dell’anima centrale e tritato finemente, in una saltapasta.

Appena l’aglio sfrigola aggiungere le lische precedentemente lavate, farle rosolare¬†leggermente e bagnare con il vino bianco.¬†

Paccheri con coda di rospo

Lasciare evaporare il vino ed aggiungere i pomodorini lavati e tagliati a metà.

Paccheri con coda di rospo

Coprire e lasciare cuocere il sughetto per circa 15 minuti.

Lavare la carne della coda di rospo e tagliarla a dadini.

Paccheri con coda di rospo 7

Eliminare le lische dal sughetto ed aggiungere i dadini di carne. Lasciare cuocere per circa 10 minuti.

Nel frattempo, in abbondante acqua salata, lessare i paccheri al dente tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura.

Versare¬†i paccheri¬†al dente nel sughetto e farli saltare, se necessario aggiungere un po’ d’acqua di cottura della pasta.

Paccheri con coda di rospo

Buon Appetito.

Paccheri con coda di rospo

Con questa ricetta partecipo al contest: “E tu di che pasta sei??”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!

One thought on “Paccheri con coda di rospo

Lascia un commento