Pancotto con le cime di rape

Print Friendly, PDF & Email

Oggi voglio proporre un piatto semplice, povero, nutriente e nello stesso tempo che ci dà la possibilità di smaltire del pane raffermo.

Alzi la mano chi non ha del pane raffermo in casa di tanto in tanto!! 😉 A me capita molto spesso!

Poichè non voglio buttare il pane cerco sempre di riciclarlo in qualche maniera. A volte lo riciclo facendo del buon pan grattato molto profumato che sa di fresco mettendo il pane, tagliato a fette, in forno ad una temperatura non superiore a 150°C per circa 1 ora. Quando è freddo lo metto nel cutter e lo trito finemente. Un altro modo che utilizzo per riciclarlo è proprio prepare questo pasto che fa parte della nostra tradizione gastronomica pugliese: pancotto con le cime di rape.

Ingredienti:

  • pane raffermo di tipo casereccio

  • cime di rape

  • olio extravergine di oliva

In abbondante acqua salata cuocere le cime di rapa. Quando le cime di rapa diventano tenere calare il pane raffermo tagliato a fette non molto sottili. Appena l’acqua riprende il bollore scolare la verdura con il pane.

Mettere tutto in una capiente zuppiera di servizio e condire con l’olio extravergine di oliva. Mantecare molto bene in modo da rompere le fette di pane che si devono amalgamare bene con le cime di rapa.

Servire subito.

L’idea in più: per un piatto più saporito è possibile preparare da parte un soffritto di olio extravergine di oliva, aglio e peperoncino da aggiungere al pancotto dopo averlo scolato. Mantecare bene e servire. 😀

In ogni caso…BUONA DEGUSTAZIONE!

Con questa ricetta partecipo al contest: “Il riciclo…dall’antipasto al dolce”

Con questa ricetta partecipo al contest: “Italia in cucina”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Besciamella con il microonde Successivo Biscottini integrali al miele

Un commento su “Pancotto con le cime di rape

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.