TORTA MARMOTTA AL CAFFÈ

TORTA MARMOTTA AL CAFFÈ

Ricetta di Piero Benigni

Questa torta è buona, facile da fare e soprattutto leggera. Non ha infatti né latte né burro, sostituiti da un vasetto di yogurt e dall’olio di mais. Provatela, ne rimarrete sicuramente entusiasti!

 

Torta marmotta al caffè
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:8-10 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • uova 2
  • zucchero 150 g
  • farina 150 g
  • fecola 60
  • olio di mais 70
  • yogurt al caffè 1 vasetto
  • caffè solubile 1 cucchiaino
  • di caffè 1 tazza da caffè
  • scorza grattata di mezzo limone
  • lievito per dolci 1 bustina

Preparazione

  1. Torta marmotta al caffè 1
  2. Torta marmotta al caffè 4

     

     

     

     

  3. Torta marmotta al caffè 5

PREPARAZIONE

TORTA MARMOTTA AL CAFFÈ

Ricetta di Piero Benigni

Per prima cosa imburrate e infarinate uno stampo tondo da cm 24 e mettetelo da parte.

Passate quindi a montare bene le uova con lo zucchero, fino a che l’impasto non avrà preso un colore chiaro cremoso e non avrà circa raddoppiato di volume, perché in questo modo il dolce lieviterà bene.

A questo punto potrete aggiungere anche tutti gli altri ingredienti e mischiare nuovamente bene con le fruste. Potete anche usare la frusta a mano, ma mischiate con cura, perché l’impasto deve essere omogeneo.

Appena pronto versatelo nello stampo, livellatelo e mettete in forno statico già caldo a 175°, a metà in altezza, con calore sopra e sotto.

Cuocete per 30-40 minuti, o comunque fino a che non vedrete qualche cretto nella superficie del dolce, perché è il segnale di una buona cottura interna.

Non c’è da basarsi molto sul colore, per il motivo che vi spiego di seguito. Fate pertanto anche la prova dello stecchino, perché il caffè presente dà un colore beige scuro anche quando la cottura non è ancora terminata e potrebbe ingannare.

Alla fine, dopo aver sfornato, fate freddare 5 minuti e poi mettete sulla griglietta apposita a fare l’acqua. Servite  cosparso di zucchero a velo.

Consiglio di usare il caffè solubile perché in genere è molto profumato, ma se non ne avete usate pure una bella tazzina di quello della Moka, che andrà comunque bene.

Io ho messo nell’impasto un po’ di solubile e poi un caffè espresso liquido, come si vede dalla foto.

la cucina di piero

http://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/torta-marmotta-al-caffe/

Chi volesse approfondire la conoscenza della cucina toscana, può consultare i siti:

Wikipedia Cucina toscana

Regione toscana alimentazione

Precedente TORTA DI RICOTTA DELLA ZIA GIANNA Successivo CROSTATA DELLA DEDDA

Lascia un commento