RISOTTO CON I PISELLI

la cucina di piero

http://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/risotto-con-i-piselli/

Ricetta di Piero Benigni

Quello con i piselli è un vero classico tra i risotti: facile da fare, buonissimo e cremoso. Vediamo come si prepara.

Le foto illustrano la preparazione per 2 persone, con ingredienti tutti dimezzati.

In calce trovate la variante RISOTTO CON I PISELLI E IL SUGO DI CARNE.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • riso Carnaroli: 300 g
  • Pisellini freschi o surgelati: 400 g
  • burro: 30 g
  • parmigiano grattato: 30 g
  • cipolla piccola 1
  • brodo vegetale: 1,5 l
  • Vino bianco secco: 1 bicchiere

Preparazione

Quando la cipolla è ammorbidita, aggiungete i piselli

Fate cuocere per 15 ‘ tenendo sempre bagnato col brodo

Intanto preparate riso, burro e parmigiano, tutto pesato

Fate asciugare, alzate la fiamma e tostate il riso per 3 ‘

Bagnate con un bicchiere di vino bianco e rimestate per far evaporare del tutto

Versate il primo brodo e iniziate a tirare il risotto

A fine cottura spengete e unite formggio e burro, poi girate e coprite

RISOTTO CON I PISELLI

A chi non fosse tanto sicuro nella preparazione di un risotto in genere, consiglio di guardare la ricetta generale pubblicata in questo blog, cliccando qui come si fa il risotto  che spiega minutamente come procedere.

E’ bene avere sott’occhio un contaminuti o comunque un orologio.

Il punto di cottura del riso si valuta masticando lentamente alcuni chicchi con gli incisivi, il che permette di valutarne l’anima, che deve essere presente ma appena sensibile.

Consiglio il riso Carnaroli, che cuoce in circa 18 minuti dall’aggiunta del primo brodo.

Potrete usare sia i piselli freschi che quelli surgelati. Questo ortaggio è quello che perde di meno in assoluto col processo di congelamento.

In tal caso aggiungeteli al momento richiesto direttamente surgelati, senza scongelarli prima.

PREPARAZIONE INIZIALE

Preparate 1,5 l di brodo vegetale, anche con dadi o granulare, e controllate che sia perfettamente salato. Mondate i pisellini teneri fino ad averne 400 g netti.

COTTURA

Mettete il brodo al fuoco, in modo di averlo a dolce bollore quando butterete il riso. Così dovrà stare per tutta la durata della cottura.

Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in una casseruola con 2 cucchiai d’olio. Fatela appassire bene, il che richiederà 15-20 minuti.

Aggiungete i piselli, bagnate con poco brodo bollente, coprite a metà e cuocete per 15 minuti, tenendoli sempre appena bagnati di brodo.

TIRATURA DEL RISOTTO

Unite il riso, alzate la fiamma e fatelo tostare a fuoco vivace per 3 minuti, fino a quando non avrà preso un aspetto madreperlaceo e non comincerà ad attaccarsi al fondo.

Bagnate con un bicchiere di vino bianco e fate sfumare completamente, rimestando spesso.

Quando il vino sarà evaporato del tutto, bagnate con due mestoli di brodo a bollore e cominciate a rimestare quasi di continuo, fino a che non sarà stato assorbito del tutto.

Aggiungete poi un altro mestolo di brodo e continuate così, un mestolo alla volta e solo quando quello già versato sarà stato completamente assorbito.

Regolate il fornello in modo di avere un dolce bollore, che non dovrà mai cadere. Lo stesso, come già detto, per il tegame del brodo.

In altre parole, dovrete versare del riso a bollore nel tegame col riso, anch’esso a bollore.

Continuate così fino a quando il riso non sarà ancora alquanto al dente, poi aggiustate di sale e infine unite i fiori.

Rimestate dolcemente e continuate a tirare il risotto, ma assaggiate spesso e quando sentirete che il riso ha l’anima al punto giusto, spengete il fuoco e versate burro e formaggio.

Girate per far sciogliere, poi coprite e fate mantecare per 3 minuti. Servite ben caldo.

Buon appetito!

VARIANTE

 

RISOTTO CON I PISELLI E IL SUGO DI CARNE

 

Vi serviranno, sempre per 4 persone, 150 g di sugo di carne e 200 g di pisellini freschi o surgelati. Il resto non cambia.

Preparate il brodo. Mettete a scaldare il sugo. Sbollentate per 5 minuti i pisellini, che dovranno essere 2 etti in peso netto e metteteli da parte.

Tritate finemente la cipolla, che non dovrà essere grande, e mettetela a rosolare con 2 cucchiai d’olio. Quando sarà ben appassita aggiungete il riso, alzate la fiamma e tostatelo per 3 minuti come indicato sopra, rimestando di continuo.

Bagnate con mezzo bicchiere di vino e fatelo sfumare del tutto, poi aggiungete il sugo e i piselli, fate riprendere il calore, sempre rimestando, e infine bagnate con 2 mestoli di brodo bollente.

Proseguite tirando il risotto come indicato.

Precedente RISOTTO AL POMODORO Successivo RISOTTO CON I FEGATINI

Lascia un commento