PASTA CON IL TONNO

PASTA CON IL TONNO

Ricetta di Piero Benigni

Una pasta buonissima, semplice da farsi ed economica. Va bene in tutti i periodi dell’anno, e in estate molti la consumano tiepida o fredda. Il sugo che la condisce è ottimo anche per fare crostini caldi o freddi.

 

Pasta con il tonno 1
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • tonno sott’olio o al naturale 160 g
  • pasta lunga o corta 320 g
  • pomodori maturi 200 g
  • cipolla 1
  • scalogno 1
  • filetti di acciuga sott’olio 3
  • spicchi d’aglio 2
  • capperi sott’aceto 1 cucchiaio
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • vino bianco secco per sfumare q.b.

Preparazione

  1. Pasta con il tonno 2
  2. Pasta con il tonno 3
  3. Pasta con il tonno 4

     

     

  4. Pasta con il tonno 5

PREPARAZIONE

PASTA CON IL TONNO

Ricetta di Piero Benigni

Usate tonno di elevata qualità. Per prima cosa mettete in una coppetta i capperi a bagno nell’acqua poi fate un bel battuto con la cipolla, lo scalogno, l’aglio e il prezzemolo.

Mettetelo a soffriggere a fuoco dolce con 6 cucchiai d’olio in una padella capace, quella in cui alla fine salterete la pasta. Se vi piace aggiungete anche del peperoncino.

Quando la cipolla sarà appassita, sfumate con uno schizzo di vino bianco secco e fate evaporare.

Aggiungete allora i 3 filetti di acciuga sott’olio e fateli sciogliere a fuoco molto dolce aiutandovi con un cucchiaio di legno. Tre filetti sono un’acciuga e mezzo.

Unite il pomodoro spellato, fatto a pezzi e privato dei semi e fatelo insaporire a fuoco allegro per una decina di minuti. Se non è stagione di pomodori maturi e buoni, usate 150 g di passata o salsa.

Aggiungete i capperi lavati, strizzati e tritati e infine il tonno ben scolato.

Mescolate bene, regolate di sale e pepe e cuocete ancora un paio di minuti, rimestando per sfare il tonno e aggiungendo un goccio d’acqua calda o brodo se il sugo si asciugasse troppo.

Scolate al dente la pasta e saltatela velocemente in questo sugo di eccezionale bontà. Spolveratela con altro prezzemolo e servitela subito.

NOTE SULLA PASTA CON IL TONNO

Ricordate che il tonno è già cotto, quindi va solo scaldato. Non cuocetelo più dei due minuti indicati, perché perderebbe sapore e profumo.

Se usate tonno sott’olio, scolatelo bene per evitare che il piatto vi anneghi. Potete farlo facilmente mettendolo in un colino o in un colapasta un’ora prima di usarlo.

Potete fare il piatto anche con tonno al naturale, ma quello di alta qualità è quasi sempre sott’olio.

Il pomodoro deve essere poco, quindi non mettetene più di quanto indicato. Lo scalogno, per quanto non indispensabile, aggiunge grande sapore e profumo al sugo.

Raccomando di usarlo, facendo attenzione quando soffrigge perché si brucia facilmente!

Se fatto con penne o altra pasta corta, questo piatto è buono anche tiepido o freddo. In tal caso ci sta bene qualche oliva nera tritata o qualche pezzettino di giardiniera sottaceto.

Il sugo è ottimo anche per crostini caldi o freddi.

LINK IMPORTANTI

la cucina di piero

http://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/pasta-con-il-tonno/

Chi volesse approfondire la conoscenza della cucina toscana, può consultare i siti:

Wikipedia Cucina toscana

Regione toscana alimentazione

Precedente CACCIUCCO Successivo CIPOLLE ROSSE IN AGRODOLCE

Lascia un commento