FRITTELLE DI MELE

la cucina di piero

http://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/frittelle-di-mele/

FRITTELLE DI MELE

Ricetta di Piero Benigni

Queste frittelle buone, sane ed economiche, sono ideali per tener buona una masnada di ragazzi all’ora di merenda, ma anche con i grandi non si scherza! Vediamo come si fanno.

 

(Le foto illustrano la preparazione delle frittelle con una mela Golden)

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • mele Golden o Renette: 2
  • farina 00: 240 g
  • latte: 220 ml
  • uova: 2
  • zucchero 90 g
  • liquore o succo di arancia: 1 bicchierino
  • lievito per dolci: 10 g
  • cannella in polvere: q.b.
  • succo di mezzo limone

Preparazione

Preparazione delle mele

Le mele tagliate a fette e cosparse di zucchero, cannella e liquore o succo di limone

Preparazione della pastella

Le fette di mela vanno intrise bene nella pastella e sgocciolate

Frittura in olio di arachidi

FRITTELLE DI MELE

 

RICETTA DI PIERO BENIGNI

 

Anche se queste frittelle si possono fare con qualunque tipo di mele, ciò non toglie che le Renette siano il massimo come bontà e resa, anche se sono un po’ care.

Vanno beniissimo anche le Golden. Evitate invece quelle varietà farinose, che hanno poca consistenza da cotte.

Ogni mela dà da 8 a 10 fette, a seconda delle dimensioni, che vanno bene a 2 persone.

 

PREPARAZIONE DI MELE E PASTELLA

 

Iniziate levando il torsolo alle mele, poi sbucciatele e tagliatele a fette regolari di 5-6 mm di spessore, cercando di farle uguali tra loro.

Passatele poi in una scodella e cospargetele di succo di limone o liquore, ma questo solo per gli adulti.

Spolveratele poi con una cucchiaiata di zucchero, che toglierete poi dai 90 g degli ingredienti, e una punta di cucchiaino di cannella. Giratele bene. Questo evita che anneriscano.

Adesso preparate la pastella, che dovrà essere abbastanza soda. Prima mischiate bene uova e zucchero, meno il cucchiaio che avete già usato, poi aggiungete il resto.

Se necessario, regolate la densità con qualche cucchiaino in più di farina o latte, ma ricordate che riposando la pastella si assoda e così deve essere.

Fate riposare la pastella per mezz’ora.

FRITTURA 

 

Scaldate bene l’olio  di arachidi in padella o in friggitrice (circa 160-170°C) e passateci le fette di mela dopo averle ben intrise di pastella e sgocciolate.

Fatele friggere fino a che non saranno ben colorate, come mostrano le foto, poi scolatele bene, appoggiatele su carta da cucina e spolveratele di zucchero. La frittura un po’ spinta fa fondere la mela, che acquista un sapore eccezionale.

Per i grandi ci sta bene qualche goccia di liquore sopra: Alchermes, Strega o Brandy.

Buon appetito!

 

 

 

Precedente RISO O MINESTRA SUL PASSATO DI FAVE Successivo ZUPPA INGLESE

Lascia un commento