Crea sito

Tag Archive for Decorazione

Otto mesi di arretrati – 1

Heilà,

presa dagli impegni babbani non ho più avuto tempo per aggiornare il blog e questo è un bene perché ora, alla vigilia di Ferragosto, mi trovo con un sacco di cose da postare e poco tempo.

Così finalmente, gli articoli saranno brevi e si andrà al sodo (sì, in effetti, una bella ricettina con l’uovo ci vorrebbe proprio).

Poche chiacchiere, più ricette.

La prima, in realtà, non è nemmeno una ricetta ma uno dei soliti esperimenti demenziali sulla pasta MMF. Finendo dritta dritta dentro un cespuglio di rose!

Torta di rose

La torta è semplicissima: due dischi al cioccolato, intercalati da uno di pan di spagna impregnato di salsa di fragole e crema chantilly.

Roselline bianche e copertura di pasta di zucchero, roselline lilla e rosa di MMF.

Ancora una volta, auguri Franci 🙂

Che poi, tanto per fare del sano gossip, tutti si sposano tranne me. E non chiedetevi perché 😀

Red Velvet cake: ciak 2

Ieri sera, seconda cena di Natale: casa mia non ha una sala da pranzo, la mia cucina è lunga e stretta quindi per stare comodi a tavola è necessario essere al massimo in 4. Risultato: ho nascosto la bilancia e mi son lanciata in turni di cene natalizie!

Ho rifatto la Red Velvet (Buddy Valastro perché mi fai vedere le tue torte???).

La prima versione era carina, buona e quant’altro ma non era come volevo che fosse; soprattutto, il colore non era “red”, era piuttosto un terra di Siena.

La ricetta la trovate qui

http://blog.giallozafferano.it/picci/viper-cake/

Rispetto a questa versione non ho fatto il latticello (sostituito da parti uguali di yogurt e latte, mescolati insieme), ho ridotto il cacao a 10 g (per evitare il sottotono marroncino) e, soprattutto, come diceva la ricetta originale “aiutato il colore”: stavolta ho ceduto e ho preso il colorante in polvere.

Devo dire che, rispetto a tutte le ricette che ho trovato in giro, specie quelle in lingua inglese, la quantità di rosso che ho addizionato all’impasto è infinitesimale. Come consigliatomi dal negoziante (proprietario di un fantastico e magico posto che vende veramente di tutto), ho unito il colorante aiutandomi con la punta di uno stecchino: per ottenere il medesimo colore della mia, sono bastate tre punte.

Devo ammettere che ho esagerato comunque! La torta era fucsia!

Come ovviare?

Be’, il giorno prima mi ero lanciata nell’esperimento del MMF (googlate la ricetta, ci sono talmente tante pagine in giro che mi pare superfluo aggiungerla anche qui: gli ingredienti necessari sono pochi, marshmallow, acqua, quantità industriali di zucchero a velo e pari quantità di pazienza).

I marshmallow che ho trovato erano tricolori, giallo, rosa e bianco.Dopo un lavoro certosino di ritaglio, ho diviso il bianco dai colori e ho preparato due panetti, uno bello bianco e uno che, dall’unione di giallo e rosa, è risultato essere rosa pesca.

Avendo anche il colorante rosso in polvere (avanzato dall’impasto della Red Velvet), ho pensato di preparare questa torta, intitolata Hello Xmas Velvet Cake.

Hello Kitty in MMF: io sono vicino all’inettitudine nel modellare; il pongo non mi è mai piaciuto (forse perché non sono mai riuscita ad andare oltre l’impastare i colori per vedere il risultato) e con il das ho sempre utilizzato gli stampini dozzinali che c’erano nelle confezioni, ottenendo comunque degli oggetti pieni di piccole crepe che non ho mai avuto voglia di dipingere!

Inetta sì, ma con tanta pazienza e curiosità.

Così, armata di vari attrezzini, ho tentato di creare una Kitty vestita da Babbo Natale (lo so da sola, la domanda sarebbe: ma iniziare da qualcosa di più semplice, no?).

Gli occhi e i baffetti non ci sono, non avevo nessun colorante nero a disposizione e non mi è venuto in mente niente per sostituirlo (a parte, ovviamente il nero di seppia, ma non ho osato, per fortuna).

La stellina – ottenuta con l’orrido MMF color pesca che però è molto HelloKitty – che vedete sul retro è attaccata ad uno stecchino e serve per puntellare la sbilanciatissima Kitty che proprio non ne voleva sapere di stare in piedi.

Le stelline sono molto più facili, ovviamente: basta stendere il MMF e ritagliarlo con uno stampino piccino per i biscotti.

Il risultato è abbastanza carino

ma io preferisco le versioni monoporzione, con le sole stelline.

Nel prossimo post: il menù della cena che ha preceduto la Xmas Kitty.