UFO Robot Goldrake

UFO Robot Goldrake

UFO Robot Goldrake
UFO Robot Goldrake

Rombo chiodato, ricomposto Patate e Pappa al Pomodoro

La sera del 4 aprile 1978, su Raidue, Maria Giovanna Elmi annunciava il debutto di Atlas Ufo Robot, la prima serie animata giapponese apparsa sul nostro piccolo schermo. E fu subito mania: il disco con la canzone della prima sigla vendette oltre un milione di copie.

Fino alle 18:45 di quella sera di 40 anni fa, il grande pubblico italiano nulla sapeva di cartoni animati giapponesi, parole come “manga” e “anime” sarebbero diventate di uso comune solo decenni dopo.

Quando sulla Terra scattava l’allarme, partiva la musica e, ovunque fosse, Actarus correva fino a infilarsi nel tunnel che lo avrebbe proiettato nelle cabina di comando di Goldrake. L’astronave-robot sbucava dal terreno e si fiondava contro l’avversario di turno inviato da Vega, di volta in volta un gigantesco guerriero borchiato o una spaventosa creatura in Godzilla-style. Al termine del duello, il bene trionfava inevitabilmente, ma la minaccia aliena restava lì, parcheggiata sulla Luna, in attesa di sferrare un nuovo attacco nell’episodio successivo. Il tutto raccontato con quegli stilemi dell’animazione giapponese diventati ormai familiari: pulsare di luce nelle pupille, sequenze di combattimento prolungate, sforzi accompagnati da urla disumane, fermo immagine allo zenit del dramma. Tutto realizzato a mano, anche il personal computer all’epoca era il futuro.

Praticamente nella serie vi sono una serie di navi spaziali, che all’interno contengono altri dischi, quindi ho creato la nave madre con un rombo e le navette con delle patate e dei dischi di pappa al pomodoro ripassata in forno.

Ho cercato di ricreare i colori bianco e rosso della navicella di Goldrake.

Questo piatto e composto da 4 preparazioni

1.      Lisca del rombo cotta al forno con sale e olio Evo
2.      I filetti dl rombo, marinati con Habanero orange, e santoreggia
3.      I dischetti di Pappa al pomodoro, fatta asciugare al forno a bassa temperatura
4.      Le patate bollite, infine saltate un attimo in padella.

Alla fine si assembla il tutto, prima di servire si scalda tutto in forno per 5 minuti dopo aver coperto con la carta argentata, per non far seccare il pesce, e si porta in tavola.

Ingredienti 1 e 2 Rombo

1 rombo chiodato da circa 1,2 kg
1 limone non trattato
Rametti di timo
1 scalogno
¼ di Peperoncino Habanero orange.
Sale q.b
Pepe q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione 1 e 2 Rombo

Pulite il Rombo togliendo le interiora, ricordate che il rombo va pulito praticando un incisione a semicerchio vicino allo bocca del pesce.
Sfilettare il rombo in modo da ottenere i 4 filetti tagliare a pezzetti, mettere in un contenitore aggiungere una grattatina di buccia di limone non trattato, qualche fogliolina di timo, 1 foglia di alloro, lo scalogno tritato finemente, il peperoncino anche questo tritato finemente, un po’ d’olio EVO e aggiustare di sale e pepe. Coprite il contenitore con pellicola e mette in frigo per circa 30 minuti.
Utilizzeremo anche la lisca del Rombo, come piatto di servizio, quindi dovete sfilettare in modo da lasciare integra la lisca, la testa e il bordo.
Comunque nella lisca ci rimane della carne quindi cuociamo anche la lisca, Mettete la lisca in una teglia salate leggermente un filo d’olio e in forno per 10 minuti a 160 gradi circa.

Ingredienti 3 Dischetti di pappa al Pomodoro

600 gr di pappa al pomodoro
La buccia grattugiata di ½ limone non trattato.
Rametti di timo
Sale q.b
Pepe q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione 3 Dischetti di pappa al Pomodoro

In una teglia coperta da carta forno fate uno strato di circa 1 cm di pappa, grattugiate finemente la buccia del limone e le foglioline di timo, un filo di olio EVO e infornate per circa ½ ora a 140 gradi.
Con l’aiuto di un coppapasta ricavare dei discetti, togliete l’eccesso e rimettete in forno per altri 10 minuti, per far asciugare i bordi.

Ingredienti 4 Patate

3 patate
Sale q.b.
Preparazione 4 Patate
Bollite le patate fatele raffreddare togliete la buccia e tagliatele a rondelle di poco meno di un centimetro.
Stendetele su un piano e conditele con poco sale.

Composizione

Prendete la lisca del Rompo e iniziate a ricomporre, iniziate con uno strato di patate, continuate con il pesce e poi i dischi di pappa al pomodoro, continuate fino alla fine degli ingredienti.
Prima di servire si scalda tutto in forno per 5 minuti dopo aver coperto con la carta argentata, per non far seccare il pesce, e si porta in tavola.

Buon appetito.

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Composizione
Composizione
Dischi di Pappa al Pomodoro
Dischi di Pappa al Pomodoro
Cottura Filetti
Cottura Filetti
Precedente Carbonara perfetta, l'albume le da' il profumo autentico Successivo L’Europa dice sì alla fusione Bayer-Monsanto

Lascia un commento

*