Risotto Carnaroli Riserva San Massimo, Bergamotto e Porri

Risotto Carnaroli Riserva San Massimo, Bergamotto e Porri

Carnaroli Riserva San Massimo e Bergamotto
Carnaroli Riserva San Massimo e Bergamotto
Risotto Carnaroli Riserva San Massimo e Bergamotto
Carnaroli Riserva San Massimo e Bergamotto

Di solito quando creo le ricette cerco di comporre i vari ingredienti per armonizzare i sapori, ma in questo caso, il mio compito era solo quello di non sciupare niente.
Per non sciupare queste due eccellenze della nostra Italia, ho creato questo risotto, niente soffritto, un brodo vegetale leggero, poco burro e poco parmigiano.
In questo primo si sente solo il riso e il bergamotto.

per il brodo vegetale

1 finocchio
Il resto del porro
½ costa di sedano
1,5 l di acqua

Per il Riso

320 g. di Riso Carnaroli Riserva San Massimo

2 bergamotti

50 g Parmigiano Reggiano
30 g Burro
Olio evo q.b.

Preparazione

Tagliate la parte iniziale del porro a fettine mettete su una teglia, salate, un filo d’olio e infornate a 180 gradi per 15 minuti.
Preparate il brodo vegetale, pulite le verdure, aggiungete gli scarti del porro, immergeteli in acqua fredda, portate ad ebollizione, salate poco, perché il brodo concentrandosi diventa difficilmente gestibile, cuocete per circa 1ora, abbassate la fiamma ma non spegnete perché il brodo per il risotto deve essere sempre caldo.
Togliete i porri dal forno e tagliuzzateli finemente, grattate la buccia del bergamotto(mi raccomando evitate il bianco), ci servirà alla fine, spremete i frutti ed eliminate eventuali semi.
In una casseruola mettete un paio di cucchiai di Olio Evo, aggiungete il riso, tostare, fino a quando diventa lucido, poi bagnate con il succo dei bergamotti, lasciatelo sfumare, di solito si aggiunge il vino per dare l’acidità ma il bergamotto ha la freschezza che serve. Aggiungete i porri al forno, fate amalgamare e iniziate ad aggiungere il brodo, mi raccomando il brodo deve essere sempre caldo, mescolate con un cucchiaio di legno, fino a cottura ultimata.
A fine cottura, togliete dal fuoco e mantecate con il burro e il parmigiano.
Servite caldo, Buon appetito

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

 

Precedente Scorfano al vapore e maionese al Bergamotto Successivo Gobbi e scalogno al Bergamotto e Rum

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.