Pasta Gragnano Igp sposa legumi

Pasta Gragnano Igp sposa legumi

Pasta Gragnano Igp sposa legumi
Pasta Gragnano Igp sposa legumi

30 cuochi in gara, podio rosa

Ad Alba EsteveRuiz e Faby Scarica il premio “Primo Piatto Dei Campi 2018”

Il miglior abbinamento tra la pasta di Gragnano Igp e i legumi italiani – tema su cui hanno gareggiato 30 giovani cuochi – è quello proposto da due talenti al femminile: Alba EsteveRuiz, chef del Marzapane di Roma, e Faby Scarica, chef del Villa Chiara Orto & Cucina di Vico Equense. Si è chiusa con una sfida all’ultima ricetta la seconda edizione del “Primo Piatto dei Campi”, progetto ideato da LSDM e da Pastificio dei Campi con l’obiettivo di promuovere la Dieta Mediterranea e rivolto agli chef under 35.

Il tema, “The Benevolent Bean”, teso a valorizzare i benefici, le biodiversità e le tradizioni legate appunto al mondo dei legumi, ha decisamente sollecitato la fantasia dei 30 cuochi che hanno partecipato al concorso.

Alla finalissima, che ha avuto come teatro la sede gragnanese del Pastificio dei Campi, sono arrivati in quattro: Domenico Stile, del Ristorante Enoteca La Torre di Villa Laetitia di Roma con il suo “Miseria e Nobiltà”; Alba EsteveRuiz, sempre da Roma, chef di Marzapane, in lizza con “Eliche agnello e lupini”;Stefano Di Giosia, dal RestaurantEraOra di Copenaghen, che ha proposto “Pasta, acqua e fagioli. Omaggio a Niko Romito”;Faby Scarica, chef/patron del Villa Chiara, Orto e Cucina di Vico Equense, con le sue “Tofette di Gragnano con ceci grigliati al fumo di rosmarino, tamarindo e ricci di mare”.

Fonte Ansa.it

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Precedente 12 Paesi in gara alla Coppa Mondo Gelateria Successivo Aperitivo con Fido, a New York apre il bar 'dog-friendly'

Lascia un commento

*