Caprino, uva e Aceto Balsamico

Caprino, uva e Aceto Balsamico

Caprino, uva e Aceto Balsamico

Caprino, uva e Aceto Balsamico

Con l’andamento climatico che abbiamo avuto, la vendemmia sarà anticipata.

E  il momento, di usare quest’uva, oltre che per produrre il liquido preferito da Bacco, anche un antipasto molto gustoso, facile da preparare e dal sapore intenso e particolare.

Ingrediente per 4 persone

8 cracker
300 gr di chicchi d’uva da vino
120 gr. di caprino
80 gr. di robiola o altro formaggio Morbido
3 cucchiai di Aceto Balsamico
1 cucchiaino di grappa
1 rametto di timo
Un ciuffo di erba cipollina
Un cucchiaio di granella di mandole tostate al momento

Preparazione

Lavate l’uva e lasciatela asciugare, io ho usato uva bianca, voi fate con quella che preferite.

In una ciotola oltre all’uva aggiungete, due cucchiai di Aceto Balsamico e un cucchiaino di grappa, aggiungete il rametto di timo intero, lasciate insaporire, mescolando di tanto in tanto.
In un altro contenitore mescolate il caprino, la robiola, l’altro cucchiaio di aceto Balsamico e alcuni fili di erba cipollina sminuzzata, mescolate bene.

Tostate la granella di mandorla in una padellina, a secco, saranno gli oli della mandorla a farle tostare.
Poco prima di servire mettete in un piatto due cracker, sopra deponete un cucchiaio di formaggio, in cima deponete qualche chicco d’uva e sopra qualche filino di erba cipollina e una manciatina di dì granella di mandorle tostate.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*