Biscotti di pane di segale, porri, miele millefiori e capezzoli di scimmia

Biscotti di pane di segale, porri, miele millefiori e capezzoli di scimmia

Biscotti di pane di segale, porri, miele millefiori e capezzoli di scimmia
Biscotti di pane di segale, porri, miele millefiori e capezzoli di scimmia

Qualche giorno fa ho preparato due pagnotte di pane nero di segale, il famoso, Pan Ner della Val D’Aosta, siccome era un esperimento ho creato più prodotto di quello che mi serviva, ho deciso di creare dei biscottini, strani come abbinamento ma dal sapore veramente unico.

Ingredienti

600 gr di Pan Ner duro
200 gr di zucchero di canna
Latte q.b.
1 Porro
Miele millefiori
Capezzoli di Scimmia sciroppati al sole

Preparazione

Tagliate il porro a fette, cospargete sopra un po’ di zucchero di canna e fatelo riposare.
Sminuzzate le fette di pane in una ciotola aiutatevi con un coltello, aggiungete latte fino a far diventare morbido il pane a questo punto aggiungete lo zucchero di canna, dovrebbe bastare 150 gr ogni 600 gr di pane secco.
Inserite il composto in un mixer e frullate, deve venire un composto omogeneo, stendete una parte del composto, su una placca da forno, con uno spessore di circa 4 mm, io ho utilizzato due placche pressate una contro l’altra.
Infornate per circa venti minuti a 180 gradi, passato questo tempo tagliate con un coppapasta dei cerchietti, poggiate sopra ogni cerchio una fetta di porro zuccherato, rimettete in forno per altri 30 minuti.
Servite con dei fiammiferi Canditi di Habanero sciroppati al sole e un filo di miele millefiori, meglio se valdostano.

Ingredienti fiammiferi di Habanero sciroppati al sole

20 Capezzoli di Scimmia
80 c di acqua
100 gr di zucchero

Preparazione fiammiferi di Habanero sciroppati al sole

Mettere i peperoncini, a congelare per 24 ore, passato questo periodo, eliminate picciolo e semi, tagliate i capezzoli in 2.
Scaldate 80 cc di acqua e fate sciogliere lo zucchero, fate freddare, versate sopra l’Habanero, coprite con pellicola resistente al calore e mettete al sole per 3 giorni, non è necessario ritiralo la sera in quanto è coperto.
Passati i 3 giorni scolate e potete utilizzare i fiammiferi, si conservano in barattolo ben chiuso al buio.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Precedente Lonza al caffè con Patate al Limone Successivo Filetti di Habanero Fatalii sciroppati al sole

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.