Torta salata Doremì

IMG_8578

Torta salata Doremì

Ecco una pietanza davvero sfiziosa, appetitosa, ideale da preparare per un occasione speciale come antipasto oppure da dividere in porzioni e tenere in frigo per uno spuntino e perchè no, pausa pranzo o merenda al mare 😉 Comunque sia, vi assicuro che la sua sofficità ed il suo profumo sono una vera delizia. La farcitura di questa torta Doremì l’ho preparata con dell’insalata russa, ma voi potete tranquillamente variarla con quanto di più goloso e appetitoso il vostro palato preferisce: prosciutti, formaggi cremosi, verdure; oltre alla forma rotonda potete anche cuocere l’impasto nel contenitore da plumcake e realizzare così un pancarrè davvero unico. Buon Appetito 😉

Ingredienti per una torta Doremì del diametro di circa 28 cm:

Per il panbrioche alle carote:

  • 300 gr di farina 0
  • 200 gr di farina manitoba
  • 15 gr di lievito di birra
  • 60 ml di latte
  • 60 ml di acqua
  • 2 uova medie
  • 5 gr di sale
  • 20 gr di zucchero
  • 20 ml di olio evo
  • 300 gr di carota tritata finemente

Per il ripieno:

  • Insalata russa q.b. (Vedi ricetta cliccando QUI )

Procedimento:

La torta Doremì ha come ingredienti base un panbrioche alle carote, il procedimento per la sua preparazione è un pò lungo, ma soltanto per i tempi di lievitazione, altrimenti non verrebbe così soffice, quindi non pensate sia difficile, ma soltanto è necessario avere un pò di tempo a disposizione ed il risultato sarà fantastico. Per prima cosa è necessario fare il panetto da mettere a lievitare con 200 gr di farina tipo 0, 60 ml di acqua, 60 ml di latte e i 15 gr di lievito di birra: Sciogliete il lievito di birra nell’acqua e latte intiepiditi, quindi con la farina fare in panetto, che coperto con un panno deve lievitare per circa un’ora finchè non raddoppia il suo volume. (Vi consiglio di riporlo in forno chiuso, coperto da un panno di cotone con la sola lampadina accesa 😉 ) Trascorso il tempo di lievitazione, in una capiente terrina o nella ciotola della planetaria versate la restante farina 0, la farina manitoba, le uova, il sale, lo zucchero, le carote tritate finemente crude quasi a sembrare un impasto e non appena il panetto sarà lievito unitevi anch’esso. Impastate il tutto per qualche minuto, finchè il composto non si amalgama; esso risulterà piuttosto morbido ed appiccicoso. In ultimo dovete unire l’olio, impastare ancora e lasciare riposare l’impasto per 20 minuti, coprendo la ciotola con un panno. Nel frattempo prendete una tortiera a cerchio apribile, rivestite il fondo con della carta da forno ed imburrate i bordi; non vi resta che versare il composto nella tortiera, coprire la superficie con della pellicola e mettere a lievitare ancora per un’ora. Mi raccomando fate attenzione che la superficie lievitata non tocchi la pellicola, la superficie deve restare intatta. Preriscaldate il forno a 180° e cuocete per 25 minuti. Ecco fatto, il panbrioche alle carote è pronto 🙂 prima di farcirlo deve essere freddo.

IMG_8569

Non vi resta che tagliarlo a metà e farcirlo con della squisita insalata russa, preparata secondo la mia ricetta, (cliccate QUI) o secondo i vostri gusti che possono sicuramente variare 🙂

IMG_8572

P.S.: Si conserva in frigorifero per più giorni, avendo cura di coprire con della pellicola.

Precedente Sfingi di riso Successivo Cheesecake al miele e salvia

Lascia un commento