Caponata

Caponata 

La caponata è una tipica pietanza Siciliana che si ottiene dall’unione di verdure fritte in agrodolce, ne esistono molte varianti, in base alle verdure ed agli ingredienti che si scelgono per la sua preparazione. Ognuno può decidere di abbinare le verdure in base ai propri gusti. La ricetta che vi propongo è fatta ovviamente “a modo mio“, voi potete seguirla alla lettera, altrimenti prendete spunto per farne una tutta vostra! Comunque sia, l’importante è avere a disposizione un pò di tempo e pazienza, non è di certo una ricetta veloce!

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 2 grosse melanzane
  • 2 peperoni gialli piccoli
  • 1 peperone rosso medio
  • 500 gr di pomodorini piccadilly
  • 2 cipolle medie
  • 3 patate medie
  • sedano
  • menta
  • olio evo q.b.
  • sale grosso q.b.
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 30 ml di aceto di vino rosso

Preparazione:

Lavate tutte le verdure, tagliatele a dadini ed iniziate con le melanzane, versatele in una terrina, cospargetele con del sale e di tanto in tanto mescolatele.

Pentoladoro
Pentoladoro

Le verdure dovranno essere tutte fritte separatamente, in quanto hanno ognuna una diversa cottura. In una capiente padella versate dell’olio evo ed iniziate a friggere le patate tagliate a piccoli quadretti, appena ben rosolate, salate leggermente, scolatele e tenetele da parte, continuate a friggere i peperoni, anch’essi tagliati a quadretti, appena fritti, scolateli, metteteli da parte. Strizzate le melanzane e friggetele, attenzione a non salarle, in quanto hanno già assorbito il sale messo in precedenza.

Pentoladoro
Pentoladoro

Appena ben rosolate scolatele e mettete da parte. Adesso è il turno delle cipolle, appena fritte scolatele e tenetele da parte; saltare in padella il sedano tritato, poco dopo aggiungere i pomodorini, farli rosolare e farli cuocere a fuoco medio finchè non si sarà asciugato tutto il loro liquido. Adesso unire tutte le verdure insieme fritte in precedenza, unire delle foglie di menta tritate finemente e far insaporire bene il tutto a fuoco lento per qualche minuto.

Pentoladoro
Pentoladoro

Aggiungere lo zucchero e poco dopo l’aceto; mescolare delicatamente con il cucchiaio di legno, far cuocere per qualche minuto ed ecco fatto: finalmente la vostra profumatissima e gustosa “caponata” è pronta! Lasciate raffreddare un pò e versare in una ciotola da portata che potrete decorare con foglie intere di menta. Si mangia tranquillamente a temperatura ambiente e si conserva in frigo per qualche giorno.

Pentoladoro
Pentoladoro
Precedente Cous Cous alla frutta Successivo Granita al limone

Lascia un commento