Una pasta alla Norma “non normale”

Una pasta alla Norma “non normale” è la rivisitazione della classica ricetta siciliana: la pasta alla Norma. Pochi e semplici ingredienti che rendono questo piatto davvero un’eccellenza.
Pronti a gustare una variante?


Ingredienti:

380gr di pasta tipo conchiglie, 900gr di melanzane, 200gr di prosciutto cotto a fette, 700ml di sugo di pomodoro, ricotta di pecora piccante, 1 uovo, sale e basilico.

 

Preparazione:
Iniziate lavando e asciugando per bene le melanzane e poi tagliatele a cubettini, però una di questa tagliatela a rondelle così che userete le stesse per decorare il piatto.
A questo punto friggete. Quando saranno cotte salate.
Mentre aspettate che le melanzane si freddino, mettete a bollire l’acqua per la pasta e cuocetela per 6 – 7 minuti, cioè dovrà risultare dura ma non troppo. Alla fine scolate e condite con un po’ d’olio, evitando così che la pasta si incolli.
A questo punto dovrete frullare i cubettini di melanzane con il prosciutto, aggiungete anche l’uovo e ottenete una crema densa, ma non troppo (se fosse troppo densa addizionate del latte al composto).
Ora riempite le conchiglie con questa crema, aiutandovi con una siringa da pasticceria.
Sporcate con una cucchiaiata di salsa il ruoto dove cuocerete le conchiglie e quando avrete riempito tutta la pasta, coprite con la salsa di pomodoro.
Un appunto, vi converrà avere una salsa abbastanza liquida perché in forno tenderà a seccare.
Adesso potrete cuocere in forno a 200° per una ventina di minuti.
A cottura ultimata, fate le porzioni grattugiando la ricotta su ogni piatto e guarnendo con alcuni dischi di melanzane (che abbiamo conservato all’inizio) e con del basilico. La pasta alla Norma “non normale” è pronta.

 

14) una pasta alla norma – non normale – pronta
Be Sociable, Share!
 

29 Comments

  1. Le Ricette di Tina

    Buongiorno!che buona questa pasta!!perchè non partecipi al mio contest?basta postarla anche nel forum gz..daiii ti aspetto!!buona giornata

  2. Ciao Giovanni ben riletto e grazie di partecipare al nostro gioco Pasta solo Pasta con questa particolarissima ricetta che devo dire mi ha piacevolmente sorpresa :-))))
    Complimenti :-))
    Carla

    • Peccato di Gola

      @ Laudia, carissima amica mia allora qualche volta te ne preparo un bel ruoto e te lo mando 😀 ha ha ha!

      @ Carla, ciao carissima grazie a te e Claudio per aver accettato la mia richiesta di partecipazione, sono molto contento ti piaccia! 🙂

      buona giornata a tutte :-*

  3. Laudia Antonietta

    buonaaaaaaaaa..adoro questa pasta!!!!

  4. ciao giovanni, che buona questa pasta ripiena !!!
    bello il tuo blog, mi unisco agli amici …a presto 🙂

    • Peccato di Gola

      Grazie Rosy, sei molto gentile 🙂 mi fa piacere che ti piaccia! Ora vengo anche io sul tuo blog :-* buona giornata!

  5. cosa mi ero persa…..sai che sapore!!!Baci

  6. Che bella idea!hai cambiato la tradizione!bravo

  7. Evviva l’ANORMALITA’!! E bravo il mio cuochino!! Te la sei pensata proprio ghiotta!!! Buonissima!

    • Peccato di Gola

      @ Elena, carissima 😀 e certo! Mica pizza e fichi, se dobbiamo fare le cose, facciamole per bene 😀 ha ha ha! Un bacione!

  8. sabrinalivia

    considerando che adoro le melanzane…..copio la ricetta!!!!!

  9. CuciniAmo con Chicca

    Che bel piatto invitante!!! questo piatto mi era sfuggito 😉 slirpissimo !!!

  10. Che buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa *___________________________________*!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  11. Bello simpatico, certosino riempire le conchiglie,
    prova a farlo con i conchiglioni,
    meno fatica a farcirli
    Bravooooooooooo
    ops
    Bravissimo

    • Peccato di Gola

      @ Nadia, si è meglio, garantisco -.- a volte mi lascio prendere dalla fantasia e me ne pento ha ha ha! Un abbraccio e grazie! Buona serata :-*

  12. che bonta anche il passaggio con la cremina , neinte male!!!

  13. mmmmm le melanzane non sono le mie preferite ma nella pasta ci potrei fare un pensierino! buona domenica 🙂

  14. Christian e Valeria

    una bellissima variante, mi ricorda una variante estiva della pasta fredda che ho fatto l’anno scorso…appena arriva il caldo la rifaccio così la posto 😉

  15. I sognatori di Cucina e nuvole

    Mamma che gola questa pasta alla norma rivisitata!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.