Trofie asparagi e speck

Se stavi cercando un’idea stuzzicante per preparare gli asparagi ho quello che fa al caso tuo! Un primo piatto semplice e sfizioso: trofie asparagi e speck. Il gusto marcato e dolciastro di questo prezioso ortaggio primaverile viene esaltato dalla veloce sfiammata, così da mantenerne intatto colore, consistenza e sapore. Anzi, ti dirò di più, viene ulteriormente esaltato dalla presenza dello speck. Questo infatti viene lasciato rosolare in padella in maniera tale da diventare più sapido e avere una consistenza croccante.
Ah il bello è che in totale sporcherai una sola padella eh 😉 Vedrai che il tuo pranzo sarà davvero succulento grazie alle trofie asparagi e speck. Non ti resta che preparare questo buon primo piatto!

 

Ingredienti per 4 persone:

320 g di trofie,
500 g di asparagi,
50 g di speck tagliato a striscioline,
1 spicchio di aglio,
10 g di amido,
20 g di latte intero,
un filo d’olio extravergine d’oliva,
una presa di sale,
un pizzico di pepe nero macinato,
3 rametti di timo.

 

ricetta trofie asparagi e speck, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione delle trofie asparagi e speck:

  • Per cominciare metti subito sul fuoco la pentola con acqua salata per la pasta e occupati della pulizia degli asparagi. Elimina la molla, lavali e asciugali accuratamente. Spostati sul tagliere e inizia a toccare ogni stelo per riconoscere quando inizia la parte tenera e finisce quella coriacea. Perciò dividi con una lama. Successivamente elimina le punte che sono attaccate sul gambo aiutandoti con uno spelucchino. Passa adesso al taglio, io ho scelto quello obliquo, così da ottenere dei pezzetti allungati. L’importante è che siano tutti uguali e dello spessore di 7 – 8 mm. Infine taglia a metà, per il senso della lunghezza, le cime e tieni da parte.

trofie asparagi e speck, peccato di gola di giovanni 1

  • In un tegame metti a scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio sbucciato. Quando il fondo è caldo unisci lo speck tagliato a striscioline. Lascia sfrigolare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto per non bruciare lo speck. Una volta abbrustolito metti da parte le listarelle e lascia lo spicchio d’aglio. È il momento di aggiungere gli asparagi.

trofie asparagi e speck, peccato di gola di giovanni 2

  • Fai insaporire qualche istante e poi togli l’aglio. Aggiungi un po’ d’acqua lasciando cuocere per una decina di minuti: dovranno intenerirsi ma non diventare molli. Quando il fondo risulterà un po’ più asciutto aggiungi lo speck e regola di sale.

trofie asparagi e speck, peccato di gola di giovanni 3

  • A questo punto l’acqua dovrebbe essere a bollore quindi cuoci la pasta e scolala a 1 – 2 minuti prima della fine della cottura. Nel frattempo versa l’amido di mais in una ciotola e stempera con l’acqua. Non appena le trofie sono pronte scolale nel tegame, unisci l’amido e mescola bene. Spegni la fiamma, spolverizza con pepe nero e le foglioline di timo.

trofie asparagi e speck, peccato di gola di giovanni 4

  • Ecco pronte le trofie asparagi e speck non ti resta che gustarle caldissime!

 

ricetta trofie asparagi e speck, peccato di gola di giovanni 2

 

 Qualche consiglio:

se non ami il profumo dell’aglio puoi ometterlo oppure lasciarlo in camicia, così sarà molto più delicato;
il piatto è già molto gustoso ma se vuoi renderlo ancora di più ti basterà aggiungere una generosa grattugiata di parmigiano, magari in scaglie grosse;
se vuoi  che le tue trofie asparagi e speck risultino ancora più saporite e cremose sostituisci l’amido e l’acqua con della panna fresca liquida.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!
 

One Comment

  1. son buonissime!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.