Pesche grigliate con gelato

Le pesche sono le regine dell’estate con il loro bellissimo colore, le venature rossastre per non parlare del piacevolissimo profumo nettarino. Per questo fine pasto perciò ho deciso di proporti le pesche grigliate con gelato. Un modo sicuramente originale per servire la frutta e il gelato insieme, una commistione complessa, quasi indecifrabile, se poi la pesca viene è grigliata. Il sapore affumicato degli zuccheri caramellati dalla griglia ben arroventata, rende insuperabile il nettare della pesca.

Come puoi servire le pesche grigliate con gelato? Saranno perfette come fine pasto, un dolce fresco e leggero, da fare anche al momento. E vogliamo parlare del loro ruolo, fondamentale, per la merenda? Specialmente per chi è sotto esame e ha bisogno di fare un pieno di energie, liquidi e sali minerali: una bella porzione di queste e il gioco è fatto!

Sono sicuro che a questo punto stai morendo di curiosità per conoscere la ricetta delle pesche grigliate con gelato, e allora dai basta chiacchiere e scopriamola insieme. Tanto è semplicissima e la preparerai in un baleno, alla fine fammi sapere che ne pensi, non dimenticare!

 

Ingredienti per 4 porzioni:

2 pesche gialle mature,
40 g di burro;
miele millefiori q. b.

 

Per guarnire:

Gelato alla panna q. b.,
coulis di ribes q. b.

 

ricetta pesche grigliate con gelato, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione delle pesche grigliate con gelato:

  • Per cominciare metti a sciogliere il burro a bassa temperatura: in questo modo eviterai che bruci. Una volta fuso trasferiscilo in una ciotola e tieni da parte. Arroventa per bene una griglia e poi passa alle pesche. Lavale bene sotto un getto d’acqua fresca, elimina il picciolo e asciuga. Poi con una lama affilata taglia a metà le pesche e separa le due metà

pesche grigliate con gelato, peccato di gola di giovanni 1

  • Con un cucchiaino, o con la punta della lama, elimina il seme posto al centro e immergi la parte della polpa nella ciotola con il burro. Ripeti per tutte e spostati ai fornelli: disponi le pesche sulla griglia bollente e cuoci per pochi minuti, un paio dovrebbero essere sufficienti

pesche grigliate con gelato, peccato di gola di giovanni 2

  • Riprendi le pesche ormai caramellate e sistemale su un piatto. Cospargi le pesche ancora calde con un po’ di miele: aiutati con un pennellino, in alternativa puoi fare con il cucchiaino. A questo punto disponi nel piatto di portata le pesche e guarnisci con una pallina di gelato e se preferisci cospargi con della coulis di ribes

pesche grigliate con gelato, peccato di gola di giovanni 3

  • Ecco pronte le tue pesche grigliate con gelato, servile subito prima che il gelato si sciolga!

 

ricetta pesche grigliate con gelato, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

scegli il gelato che preferisci, io ho scelto quello alla panna ma vaniglia, crema e perché no stracciatella, saranno ugualmente perfetti;
utilizza un miele millefiori, il suo sapore delicato sposa perfettamente il frutto, in alternativa puoi scegliere sempre quello d’acacia;
se la coulis di ribes non è la tua preferita puoi utilizzare dei frutti di bosco, in alternativa puoi glassare le tue pesche grigliate con gelato utilizzando del cioccolato fuso, del caramello o del miele;
infine puoi dare una nota croccante aggiungendo in superficie della granella di nocciole o delle lamelle di mandorle, prima però ricorda di scottare brevemente in una padella antiaderente. 

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!
 

2 Comments

  1. golosa,fresca e interessantissima ricetta,grazie è da fare,buonissimissima
    felice estate

  2. bè queste le adorooooooo!!!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.