Pan di spagna senza glutine

Uno tra i dolci che desideravo imparare a fare da bambino era il pan di spagna. Successivamente, la sorpresa nell’apprendere che in realtà non ci va il lievito per dolci, e che in realtà è la massa montata a rendere il composto soffice e alto, mi aveva sorpreso non poco.
Da allora ne ho sfornati davvero tanti! Da tempo però ne ho collaudato uno tutto speciale il pan di spagna senza glutine. Si tratta di una versione perfetta per chi non può assumere le farine derivanti da cereali, la sua sofficità è indiscutibilmente la stessa di quello classico ed il suo sapore è davvero eccezionale, grazie anche alla presenza della farina di tapioca.
Il pan di spagna senza glutine è una base perfetta per preparare svariati dolci, magari è anche una valida alternativa alla mia torta con farina di riso, che si presta perfettamente per la colazione. Controlla di avere tutti gli ingredienti in dispensa e delle belle uova freschissime così possiamo preparare insieme il pan di spagna senza glutine: vedrai che con la mia ricetta non avrai più difficoltà nella riuscita di questo dolce!

 

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

275 g di uova freschissime a temperatura ambiente (circa 5 uova medie), 100 g di farina di riso, 30 g di farina di tapioca, 30 g di fecola di patate, 150 g di zucchero, 1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia.

 

ricetta-pan-di-spagna-senza-glutine-peccato-di-gola-di-giovanni

 

Preparazione del pan di Spagna senza glutine:

  • Per cominciare rompi le uova nella tazza di una planetaria (altrimenti potrai utilizzare uno sbattitore) e aziona le fruste a velocità medio alta. Aggiungi lo zucchero una presa alla volta, in questo modo faciliterai l’assorbimento. Una volta ultimato aggiungi anche l’estratto naturale di vaniglia e lascia in funzione le fruste per almeno 15 – 20 minuti: questo tempo è necessario affinché le uova montino completamente stabilizzandosi.

pan-di-spagna-senza-glutine-peccato-di-gola-di-giovanni-1

  • Il composto sarà pronto non appena noterai che sarà diventato chiaro e spumoso, in gergo si dice che le fruste dovranno scrivere. Spegni il robot e sgancia la tazza sulla quale potrai poi appoggiare un colino a maglie strette e setacciare all’interno la farina di riso, la fecola di patate e la farina di tapioca. A questo punto dovrai inglobare le polveri al composto.

pan-di-spagna-senza-glutine-peccato-di-gola-di-giovanni-2

  • Per non sgonfiarlo dovrai fare dei movimenti che vanno dal basso verso l’alto. Io preferisco le fruste perché raccolgono molta più farina e le disperdono meglio, in alternativa puoi utilizzare una spatola. Quindi raccogli dal basso e poi sbatti delicatamente verso l’alto, in modo che le polveri si stacchino dalle fruste dandoti la possibilità di ricominciare. Assicurati che sul fondo non ci siano residui. Una volta che tutto sarà pronto potrai versare il composto in uno stampo, imburrato ed infarinato con la farina di riso. Per livellare la superficie fai ruotare lo stampo tra le mani e, mi raccomando, non sbatterlo mai sul piano altrimenti la massa potrebbe sgonfiarsi.

pan-di-spagna-senza-glutine-peccato-di-gola-di-giovanni-3

  • Cuoci in forno preriscaldato, in modalità statica, 170° per circa 35 – 40 minuti. A fine cottura ricorda sempre di fare la prova stecchino. Lascia intiepidire e poi sforma su una gratella.

pan-di-spagna-senza-glutine-peccato-di-gola-di-giovanni-4

  • Non appena il tuo pan di spagna senza glutine sarà raffreddato completamente sarà pronto per l’uso.

 

ricetta-pan-di-spagna-senza-glutine-peccato-di-gola-di-giovanni-2

 

 

Qualche consiglio:

in alternativa alla fecola di patate potrai utilizzare dell’amido di mais o di riso, tuttavia il composto risulterà un po’ più asciutto;
aromatizza il tuo pan di spagna senza glutine con quello che preferisci, al posto della vaniglia per esempio puoi utilizzare delle scorze grattugiate di agrumi;
per la versione senza latticini puoi sostituire il burro con quelli vegetali, margarina o burro di soia, oppure con dell’olio.

 

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*